breaking news

Siracusa| Riprende dopo la sosta, il ciclo di partite impegnative

16 Ottobre 2019 | by Francesco Giordano
Siracusa| Riprende dopo la sosta, il ciclo di partite impegnative
Sport
0

Passata la sosta del campionato, per l’Ortigia sta per iniziare un ciclo di partite molto impegnativo e intenso.

Tra campionato ed Euro Cup, infatti, i biancoverdi giocheranno ogni tre giorni, per un totale di sette gare in tre settimane. La prima è quella di sabato pomeriggio, alle ore 18, a Busto Arsizio, contro la temibile Sport Management di mister “Gu” Baldineti, formazione che negli ultimi cinque anni si è accomodata per quattro volte sul terzo gradino del podio. Un avversario ostico che, nonostante abbia perso diversi giocatori di livello, ha mantenuto comunque un’ossatura solida. Christian Napolitano, centroboa dell’Ortigia, parla di come la squadra si sta preparando in vista di un mese ad altissima intensità: “Stiamo caricando parecchio fisicamente – esordisce Christian – nel senso che stiamo facendo allenamenti molto duri per affrontare al meglio questo ciclo infernale che ci vedrà giocare ogni tre giorni fino al 9 novembre. Per la precisione, sette partite in ventuno giorni. Naturalmente, stiamo lavorando tanto anche sul piano della tattica e degli schemi di gioco”.

La Sport Management, nonostante un mercato non esaltante, rimane una delle principali pretendenti nella lotta per il secondo e terzo posto: “Loro sono una buona squadra – continua Napolitano – hanno due campioni del mondo, come Nicosia e Dolce. Quest’ultimo peraltro ha disputato un grande mondiale. Certo, si sono un po’ ridimensionati, ma sono comunque una squadra di un certo livello, capace di arrivare negli ultimi anni ai vertici della pallanuoto italiana e internazionale. Tatticamente sono sempre forti sul nuoto, in acqua vanno via come dei missili, però quest’anno hanno perso quei tre-quattro giocatori che da questo punto di vista potevano essere più decisivi. Quindi, li affronteremo con maggiore serenità e con più convinzione di fare risultato. In ogni caso, sarà una partita combattuta dall’inizio alla fine”.

Negli ultimi anni, quelle contro gli uomini di Baldineti, per l’Ortigia sono state sempre partite difficili ma spesso equilibrate: “Tutte le partite – conclude il centroboa siracusano – saranno difficili, equilibrate e combattute. Non so se quest’anno ci saranno mai gare facili. Dovremo lottare sempre, visto che ormai ci aspettano tutti con il coltello tra i denti, perché ci siamo rinforzati, si parla dell’Ortigia, della novità, del fatto che abbiamo Tempesti in porta e Valentino Gallo in squadra, ecc. Non vedono l’ora di affrontarci e batterci. Giustamente, anche io farei così. Quindi dobbiamo essere consapevoli che dovremo combattere fino all’ultimo in ogni partita, contro chiunque giocheremo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com