breaking news

AGGIORNAMENTO STUDENTESSA FERITA

AGGIORNAMENTO STUDENTESSA FERITA
Cronaca
0

E’ originaria di Sortino la studentessa ferita oggi in un agguato di stampo mafioso avvenuto in piazza Dante, nei pressi dell’ex monastero dei Benedettini, a Catania.  Laura Salafia, 34 anni, è ricoverata all’ospedale Garibaldi di Catania. Avrebbe frammenti di un proiettile conficcati nel collo, incastrati tra la seconda e la terza vertebra cervicale, che le avrebbero provocato una lesione midollare. Laura Salafia, seppur in gravi condizioni e con la riserva della prognosi, sarebbe vigile. La ragazza, iscritta alla facoltà di Lettere, aveva appena superato l’esame di spagnolo con il massimo dei voti, aveva chiamato al telefono il fidanzato per comunicargli che sarebbe rimasta ancora un po’ in facoltà per vedere l’esame di un amica. Poi è uscita per strada. Qualcuno a piedi ha esploso almeno 5 colpi di pistola, uno dei quali l’ha raggiunta alla nuca. L’obiettivo dei sicari, che hanno sparato incuranti della gente, era un presunto mafioso: Maurizio Gravino, 40 anni, ritenuto elemento non di spicco della criminalità organizzata, cognato di Nino Testa, che farebbe parte del clan Zuccaro del rione San Cosimo. Gravino è rimasto ferito gravemente ed è ricoverato con la prognosi riservata. Per gli investigatori l’agguato sarebbe maturato nell’ambito di una nuova faida interna alla cosca Santapaola; la risposta all’uccisione di Maurizio Signorino, 52 anni, assassinato con un colpo alla nuca il 24 giugno scorso. Un regolamento di conti, dunque, secondo la ricostruzione della squadra mobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com