breaking news

Lentini | Ex zona Asi, agglomerato “M”: consegnati i lavori di riqualificazione

29 Luglio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Ex zona Asi, agglomerato “M”: consegnati i lavori di riqualificazione
Attualità
'
1

Dopo l’aggiudicazione dell’appalto, sottoscritto il verbale di consegna all’impresa vincitrice. L’opera finanziata con i fondi del Patto per il Sud. Previsti interventi di manutenzione straordinaria dell’area per circa un milione di euro.

Via libera ai lavori. Con la sottoscrizione del verbale di consegna, è stato dato finalmente il via libera ai lavori di riqualificazione delle infrastrutture dell’agglomerato industriale. Ultimo adempimento, quello formalizzato tra il direttore dei lavori e il legale rappresentante dell’impresa aggiudicataria, che segna finalmente il concreto avvio dell’intervento.

Il finanziamento. Appaltati dall’Irsap, l’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, proprietario dell’area, i lavori erano attesi da anni e saranno realizzati grazie a un finanziamento di poco più di un milione e mezzo di euro assegnato nell’ambito del Patto per il Sud, che ha destinato risorse del Fondo di sviluppo e coesione 2014-2020 ad azioni di infrastrutturazione e riqualificazione ambientale delle aree industriali e artigianali.

L’appalto. Aggiudicataria dell’appalto – grazie a un ribasso del 37,9572% offerto sull’importo a base d’asta e quindi per un importo netto contrattuale di poco più di 972 mila euro – la società cooperativa a responsabilità limitata Valori Consorzio Stabile di Roma, consorziata con la Kalor System Srl di Canicattì (Ag). L’agglomerato “M”, che purtroppo versa da anni in una condizione di estremo degrado, sorge alla periferia nord della città, a ridosso della strada statale 194 Catania-Ragusa e della caserma dei vigili del fuoco, e ospita da anni diversi insediamenti artigianali e industriali.

Gli interventi previsti. L’appalto prevede interventi manutentivi straordinari, la pavimentazione in pietrine di cemento dei marciapiedi, il ripristino delle caditoie e dei pozzetti danneggiati, la collocazione dei chiusini e delle griglie mancanti, il rifacimento dell’impianto di illuminazione esistente con sistema fotovoltaico, la protezione delle aree dell’agglomerato tramite la realizzazione di una recinzione in cemento armato e l’istallazione di un sistema di videosorveglianza, la realizzazione del varco stradale in corrispondenza dell’accesso alle aree, l’automazione elettrica del cancello carrabile di ingresso all’agglomerato e la realizzazione di rete in fibre ottiche.

La pulizia. L’intervento prevede, come da progetto, anche il diserbo e lo sfalcio della vegetazione spontanea in tutta l’area. Una pulizia straordinaria per scongiurare il rischio incendi, che – precisano i vertici dell’istituto – era stata effettuata anche lo scorso anno nello stesso periodo. «Anche se – puntualizza l’Irsap in una nota – il Comune di Lentini alcuni anni fa si era impegnato a curare la pulizia del verde in un protocollo d’intesa con l’ex Consorzio Asi di Siracusa».

I commenti. Soddisfatto per l’avvio dei lavori Santo Ragazzi, che negli anni scorsi ha seguito la vicenda da amministratore comunale e da direttore del Cosel, il Consorzio per lo sviluppo economico di Lentini. Ragazzi sottolinea il ruolo svolto dai geometri Sergio Salonia e Romolo Laganà dell’Irsap. «Grazie a loro in modo particolare – dice – il progetto è felicemente approdato alla fase della realizzazione concreta dei lavori».

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *