breaking news

AIUTI FINANZIARI A FONDO PERDUTO A FAVORE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE

3 Febbraio 2012 | by Redazione Webmarte
AIUTI FINANZIARI A FONDO PERDUTO A FAVORE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE
Attualità
0

L’iniziativa promossa dal comune di Priolo Gargallo, sulle modalità e le procedure per la concessione di aiuti finanziari a fondo perduto a favore delle Piccole e Medie Imprese del settore commerciale, artigianale con sede sociale ed attività operativa nel territorio, è diventata realtà.  Con deliberazione di Giunta Municipale n. 30 dell’01/02/2012 è stato pubblicato il bando pubblico. Rilancio dell’economia del comune di Priolo Gargallo , concedendo contributi a fondo perduto, per promuovere la competitività dando la possibilità di rinnovare piccole e medie imprese locate nel territorio del Comune. Possono partecipare tutte quelle imprese, commerciali ed artigianali, organizzate sotto qualsiasi forma che, oltre ad avere la sede legale ed operativa ricadente nel territorio del Comune di Priolo Gargallo, per definizione, secondo quanto stabilito dalla normativa comunitaria, sono anche annoverate tra le piccole e medie imprese: aree private attività di vicinato, pubblici esercizi, settore aree pubbliche e artigiani. Le imprese partecipanti dovranno soddisfare, in maniera continuativa, dalla data di presentazione della domanda, sino all’erogazione del contributo, una serie di requisiti consultabili all’interno dello stesso Bando. Le linee di intervento per l’assegnazione di detti contributi sono due: la prima (linea di intervento A) fa riferimento a fondi finalizzati a sostenere l’avvio di nuove attività economiche produttive nel comune di Priolo Gargallo, attraverso la copertura parziale delle spese sostenute per l’avvio delle stesse; la seconda (linea di intervento B) riguarda contributi volti ad abbattere il costo dell’accesso al credito attraverso la copertura parziale delle spese sostenute per l’ottenimento della garanzia rilasciata dagli organismi consortili di garanzia operanti nella Provincia di Siracusa, a valere su operazioni di finanziamento bancario. L’ammontare totale delle risorse finanziarie a disposizione è pari a ? 32.400, da frazionare tra le due linee di intervento suddette. Per la linea A sono previsti  ? 12.400 complessivi, con un massimale di ? 1.240 per ogni singola istanza avanzata dal soggetto beneficiario, invece, per la linea B, sono previsti  ? 20.000 complessivi, con un massimale di ? 2.000 per ogni singola istanza avanzata dal soggetto beneficiario. I fondi stanziati per le due linee di intervento sono cumulabili tra loro. In aggiunta, qualora si rendessero fruibili altre risorse di qualsiasi natura, la dotazione finanziaria complessiva potrà beneficiare di un eventuale incremento.

Silvana Baracchi  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com