breaking news

Lentini | Quasi al termine il restauro delle statue dei tre santi martiri della chiesa della Fontana

17 Aprile 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Quasi al termine il restauro delle statue dei tre santi martiri della chiesa della Fontana
Attualità
0

Dall’1 maggio saranno nuovamente esposte nella chiesa costruita sul luogo del loro martirio. Alle battute finali il delicato lavoro di restauro eseguito nel laboratorio della famiglia Calvagna.

Tre autentici capolavori d’arte sotto la patina del tempo. Sono tre autentici capolavori d’arte quelli che stanno venendo alla luce grazie a un meticoloso lavoro di restauro ormai alle battute finali. Si tratta delle statue dei tre santi martiri Alfio, Filadelfo e Cirino, patroni della città, custodite nella cosiddetta chiesa della Fontana. In corso già da diverse settimane nel laboratorio della famiglia Calvagna, nel Catanese, il restauro sarà ultimato a giorni, prima degli ormai prossimi festeggiamenti patronali, in programma come sempre il 9, 10 e 11 maggio.

L’iniziativa della Chiesa Madre e dell’Associazione dei Devoti Spingitori. Promosso dall’Associazione dei Devoti Spingitori e dalla parrocchia Santa Maria la Cava e Sant’Alfio, sotto la cui giurisdizione ecclesiastica ricade la chiesa della Fontana, il restauro è il frutto delle contribuzioni volontarie di una intera comunità che ha raccolto l’appello lanciato dal parroco don Maurizio Pizzo. Pessime le condizioni in cui si trovavano ormai da tempo le tre preziose statue dell’inizio del ‘500, completamente annerite dalla polvere e dal fumo dei ceri. Quelle venute alla luce grazie al lungo e paziente lavoro dei restauratori sono tre statue in legno di pregevolissima fattura quasi interamente ricoperte con foglie d’oro.

La mobilitazione per raccogliere fondi. Nei giorni scorsi, come si ricorderà, due tonnellate di arance, confezionate in retine da 3 chilogrammi, sono state offerte a fronte di un piccolo contributo di 5 euro interamente destinato al restauro. Ideatore dell’iniziativa il presidente dell’Associazione dei Devoti Spingitori della Vara di Sant’Alfio, Enzo Cottone. «Dall’1 maggio – sottolinea Enzo Cottone – le tre statue torneranno al loro posto e l’intera cittadinanza potrà tornare ad ammirarle nel loro originario splendore. Credo siano davvero tra le più belle opere d’arte che abbiamo. Questa iniziativa ha il merito di riportare alla luce un autentico tesoro».

La chiesa dei Tre Santi. La chiesa dei Tre Santi, detta anche della Fontana, è uno dei luoghi sacri più cari ai devoti dei tre fratelli, martirizzati a Lentini il 10 maggio del 253 d.C. Consacrata anche a san Mercurio martire, un soldato romano che difese i tre fratelli durante il martirio, la chiesa sorge sul luogo dove, secondo la tradizione, Alfio, Filadelfo e Cirino furono martirizzati.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com