breaking news

ALBERGHIERO,LITE TRA BONO E MANGIAFICO

ALBERGHIERO,LITE TRA BONO E MANGIAFICO
Attualità
0

Secca replica del presidente della Provincia, Nicola Bono dopo le accuse mosse all’amministrazione da lui presiedua dal presidente del consiglio provinciale, Michele Mangiafico sul destino dell’istituto Alberghiero, ancora privo di una sede definitiva e idonea. “Mi ha meravigliato – commenta Bono – la lettera di Mangiafico. Dal presidente del consiglio provinciale – sostiene il capo dell’ente di via Roma –  ci si attenderebbe una maggiore compostezza nei rapporti con l’amministrazione, e il ricorso ai comunicati stampa e agli stimoli pubblici, sempre graditi peraltro, ma da adottarsi dopo avere espletato tutti i necessari approfondimenti, anche per evitare di diffondere notizie e dubbi privi di alcuna fondatezza”. Per Bono  le perplessità manifestate  “appaiono esagerate e immotivate. In particolare -il presidente entra nel dettaglio – mi è parso curioso che  alcune delle più rilevanti  preoccupazioni espresse, scaturiscano dalla lettura di una relazione del Direttore Generale della Provincia, redatta proprio per informare il Presidente e che avrebbe dovuto costituire motivo, al contrario, di  rassicurazione circa il corretto evolversi della vicenda”. Poi Bono ricostruisce per grandi linee la vicenda. “La collocazione negli inadeguati locali di Viale Scala Greca – ricorda – è una eredità che la Provincia ha ricevuto dal Comune nel 1988,  essendo stata quest’ultima entità Amministrativa a decidere  tale ubicazione. Il crollo di una parte del soffitto dello stabile avvenuta lo scorso inverno, ha determinato l’urgenza di individuare altri locali idonei ad ospitare la Scuola. E’ stato quindi emanato un bando pubblico a cui hanno risposto in tutto quattro soggetti, i cui locali sono stati  oggetto di ogni opportuna valutazione da parte del Dirigente del 9° settore, che ha ampiamente motivato l’inadeguatezza di tre degli immobili offerti in locazione e la parziale adeguatezza dell’immobile di Via Polibio, seppure condizionata a una lunga sequela di adeguamenti. Proprio questa informazione – conclude Bono – è stata opportunamente fornita al Presidente Mangiafico, a riprova che l’Amministrazione che ho l’onore di presiedere ha sempre posto al primo punto delle questioni relative all’Edilizia Scolastica”. (flo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com