breaking news

Carlentini | Amministrative, sale a quattro il numero degli aspiranti sindaci

9 Aprile 2018 | by Silvio Breci
Carlentini | Amministrative, sale a quattro il numero degli aspiranti sindaci
Politica
'
0

Giovanni Condorelli, Mario Pancari, Angelo Ferraro e Giuseppe Stefio i primi quattro candidati alla poltrona di primo cittadino. Ma manca ancora all’appello il candidato del Movimento 5 stelle. Scompaiono i partiti. Prevalgono le liste civiche.

In quattro in corsa. Per ora. Salgono a quattro – almeno per ora – i candidati in corsa per la poltrona di primo cittadino di Carlentini, dove il prossimo 10 giugno si tornerà alle urne per scegliere il nuovo governo locale dopo i due mandati consecutivi di Pippo Basso. Dopo l’annuncio ufficiale di Giovanni Condorelli prima e di Mario Pancari poi, sono state ufficializzate in queste ultimissime ore anche le candidature di Giuseppe Stefio e Angelo Ferraro. Mancherebbe ancora all’appello il candidato del Movimento 5 stelle. Si fa il nome di Giuseppe Trovato. Ma partiamo dalla più recente delle candidature annunciate.

Angelo Ferraro. Ha affidato poche ore fa all’apertura di una pagina Facebook l’annuncio della propria candidatura. Laureato in Scienze Politiche, 51 anni, Ferraro è stato fino allo scorso luglio vicesindaco e assessore al Bilancio dell’amministrazione Basso da cui ha deciso di prendere le distanze dopo anni di collaborazione. Sempre con Basso era stato infatti assessore dal 2008 al 2013, per poi assumere durante il secondo mandato del primo cittadino uscente la carica di presidente del consiglio comunale dal 2013 al 2015. In un post appena pubblicato sulla pagina Facebook si legge: «L’idea di città passa da un’amministrazione competente ed efficiente. Angelo Ferraro è un amministratore che nei suoi anni di servizio alla comunità ha sempre dimostrato le proprie capacità, conosce bene i problemi del territorio e le potenzialità della comunità. Crediamo in un progetto di città all’avanguardia, di città efficiente, di città solidale, vicina alle periferie esistenziali e territoriali». A breve dovrebbe essere annunciata la data della presentazione della candidatura.

Giuseppe Stefio. Anche lui ha affidato all’apertura di una pagina Facebook l’annuncio della propria candidatura, che sarà presentata venerdì, alle 18.30, nel salone della Tenuta di Roccadia, sulla strada provinciale per Villasmundo. Laurea in Giurisprudenza, 52 anni, Giuseppe Stefio è attualmente vice segretario generale dello stesso Comune di Carlentini e dirigente dell’area Affari Generali. È il candidato espressione della coalizione che ha nel sindaco uscente Pippo Basso il riferimento principale e che dunque rappresenta la continuità con l’attuale amministrazione comunale. “Per una buona amministrazione” lo slogan scelto.

Mario Pancari. Avvocato e direttore di banca, 35 anni, consigliere comunale dal 2008 al 2013 eletto nelle file dell’ex Pdl, Mario Pancari ha presentato ieri sera (qui il servizio), nel salone parrocchiale della chiesa di Sant’Anna, la propria candidatura, sostenuta da una coalizione di quattro liste civiche. Solidarietà sociale e cultura gli assi portanti del suo programma. Da fondatore e leader della lista civica Carlentini Protagonista, nel 2013 decise di non ricandidarsi più, ma contribuì all’elezione di due consiglieri di opposizione. Dopo aver preso le distanze da Basso, decise di sostenere infatti la ricandidatura di Mario Battaglia (che era già stato sindaco dal 2000 al 2005) che sfidava non solo l’uscente Basso, ma anche Nuccio Carnazzo e Alfio Lo Castro. Battaglia è oggi uno dei sostenitori di Pancari e ieri sera era presente tra il pubblico. Com’era ovviamente presente anche l’ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo, al quale Pancari è vicino da tempo. La sua candidatura è espressione di un progetto civico che abbraccia esperienze politiche di diversa provenienza.

Giovanni Condorelli. È stato il primo a lanciarsi nell’agone elettorale presentando lo scorso 23 marzo, nella Tenuta di Roccadia, la propria candidatura a sindaco (qui il servizio). Laureato in Scienze Politiche, 59 anni, Condorelli è sindacalista Ugl di lunga esperienza, di recente riconfermato per un secondo quadriennio membro della segreteria nazionale confederale. Sarà sostenuto dalle liste civiche “Davvero per Carlentini” e “Sempre per Carlentini”. Condorelli è impegnato da più di 30 anni nella Ugl (prima Cisnal) dove ha ricoperto diversi ruoli. È stato infatti segretario regionale del settore chimici dal 2000 al 2008, segretario generale di Ugl Sicilia dal 2006 al 2011. Dal 2012 è stato segretario confederale con delega al Mezzogiorno.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com