breaking news

Carlentini | Ancora droga in casa, dai domiciliari al carcere

20 Marzo 2018 | by Silvio Breci
Carlentini | Ancora droga in casa, dai domiciliari al carcere
Cronaca
'
0

In manette un cinquantenne lentinese, già agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti. Durante una perquisizione domiciliare, trovato in possesso di altra droga e di materiale per confezionarla. Rinchiuso nel carcere di Brucoli.

Aggravata la misura restrittiva. Il cinquantenne lentinese Sebastiano Massimo Romano è stato arrestato dai carabinieri di Carlentini. L’uomo era agli arresti domiciliari dall’ottobre del 2017 per reati in materia di stupefacenti. I militari dell’Arma gli hanno notificato una ordinanza di sospensione della misura cautelare della detenzione domiciliare emessa dall’autorità giudiziaria di Siracusa in seguito alla richiesta di aggravamento della misura restrittiva.

Altro stupefacente dopo perquisizione domiciliare. Nonostante fosse agli arresti domiciliari, infatti, lo scorso 18 febbraio, nel corso di una perquisizione domiciliare, l’uomo è stato trovato in possesso di altro stupefacente nonché di materiale idoneo per il confezionamento delle dosi. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato rinchiuso in una cella del carcere di Brucoli.

© Riproduzione riservata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com