breaking news

ARRIVA L’ULTIMO PESCATORE DI SPUGNE

ARRIVA L’ULTIMO PESCATORE DI SPUGNE
Attualità
0

Una speciale imbarcazione che sta attraversando il Mediterraneo per far conoscere la cultura marinara di Bodrum e della Turchia, divulgando la cultura dei leggendari pescatori di spugne, approderà e sosterà a Siracusa dall’11 al 16 giugno. La barca arriverà nella banchina  di fronte  la Capitaneria di Porto di Siracusa e il 13 giugno si sposterà ad Augusta per partecipare alla tradizione processione in mare durante le Festività della Stella Maris, poi rientrerà a Siracusa. Il Capitano Mehmet Bas, l‘ultimo pescatore di spugne di Bodrum (vecchia Alicarnasso) ,  il 2 Giugno scorso è partito dalla Turchia a bordo della sua imbarcazione di 18 metri, costruita in legno, insieme al suo equipaggio composto da 3 marinai, per dare l’inizio al suo progetto denominato “I pescatori di spugne del Mar Egeo tra i Due Continenti” che sarà realizzato nelle acque del Mar Mediterraneo. L’associazione “Unione di Amicizia Italia Turchia” con sede a Roma in collaborazione con le associazioni e gli enti locali di Bodrum, hanno sviluppato  il progetto, individuando in Siracusa la prima tappa in Sicilia, scelta su suggerimento del Console Generale Onorario in Sicilia  della Repubblica di Turchia, Domenico Romeo, che  sarà  il primo a dare il benvenuto in Italia ai pescatori provenienti da Bodrum. Questa particolare imbarcazione  del tipo gozzo genovese, navigherà lungo il Mediterraneo toccando i porti di Kalimnos / Naxos / Corinto / Cefalonia  in Grecia, Malta, Siracusa/ Trapani Pantelleria e Lampedusa  in Italia, Tunisi / Biserta e Klibia a Tunisi, per poi fare rientro  in Turchia dopo  4 mesi di navigazione.  L’imbarcazione è al comando di un carismatico personaggio, un antico pescatore di spugne, un uomo che ha dedicato la propria vita alla conservazione della natura, il Capitano Mehmet Bas, conosciuto non solo in Turchia, ma anche in altre località del Mediterraneo come “Aksona Mehmet”, dal nome della sua imbarcazione “AKSONA”. Il progetto è dedicato ai pescatori di spugne di Bodrum e di tutto il Mediterraneo denominati i “Mancorna”, che lavorano nelle profondità del mare del Mediterraneo dallo Stretto di  Canakkale(Dardanelli) fino all’Isola di Cipro ed alle coste dell’Africa Settentrionale. Durante le loro leggendarie imprese a caccia delle spugne nelle profondità del mare i palombari  di Bodrum che perdevano la vita venivano sepolti sulle coste dai loro colleghi, che continuavano verso le altre destinazioni.

 

 

 

 

Visualizzazioni: 49

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com