breaking news

ATTENZIONE AGLI SCARICHI FOGNARI IN MARE…

ATTENZIONE AGLI SCARICHI FOGNARI IN MARE…
Attualità
0

Gli scarichi  fognari in mare costituiscono da sempre un argomento tabù. Basti pensare che ad Augusta, tutta la rete fognaria scarica in mare perché l’impianto di depurazione è ancora in fase di costruzione. Nella zona Isola e Borgata, così come nelle altre località a quote sottomesse, attualmente esistono 21 scarichi a mare. La città di Melilli possiede un impianto di depurazione mai entrato in funzione, con conseguente sversamento dei reflui non depurati nel torrente Martelletto. La rete fognaria di Siracusa, pur essendo allacciata a due depuratori presenta 4 scarichi in mare di emergenza (Targia, Mazzarona, Due Fratelli, Cappuccini), in zone ampiamente frequentate da bagnanti. Ad Avola i liquami vanno a finire in 6 punti diversi del mare perché l’impianto di depurazione non è ancora andato in esercizio malgrado si prevedeva la messa in marcia entro il 2010. Il Comune di Portopalo, non munito di impianto di depurazione, scarica direttamente in mare. E infine a Pachino, i liquami pervengono al depuratore cittadino che però non possiede la capacità di trattare tutta la portata in arrivo. E’ questa la situazione nella provincia di Siracusa, in cui gli scarichi fognari causano gravi problemi di inquinamento delle acque e delle coste. (I. F.)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com