breaking news

Augusta| Aggressione giovane. Ora si parla di lite

23 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Aggressione giovane. Ora si parla di lite
Cronaca
'
0

Scarcerato il 23enne accusato di lesioni personali gravissime ai danni del ventenne che ha perso l’occhio. Avrà obbligo di firma quotidiana dai carabinieri. “Avrebbe reagito a dei pugni ricevuti” – precisa il suo avvocato Beniamino D’Augusta.

E’ tornato in libertà Mirko Miduri dopo gli arresti scattati sabato sera in seguito alla “lite” (perchè ora di questo si parlerebbe) scoppiata in Piazza “nuova” (foto) con dei suoi coetanei. A farne le spese, come già noto, un ventenne che ha perso l’utilizzo dell’occhio sinistro. Il Gip del Tribunale, dopo aver sentito Miduri, il quale – secondo la sua versione – “avrebbe reagito a degli schiaffetti sul volto ricevuti dalla vittima stanca delle sue angherie e insulti, ha deciso di rimettere in libertà il 23enne  a cui da ieri è stato richiesto solo l’obbligo di firma dai Carabinieri.

Una decisione che ha lasciati perplessi e non poco gli opionionisti del web e la “piazza” vera, non virtuale, di Augusta e di tutta Italia (visto che il caso megarese è andato in nazionale). L’accusa resterebbe in piedi: lesioni personali gravissime. Soddisfatto l’avvocato difensore, Beniamino d’Augusta. “Nessuna offesa omofoba – sottolinea ancora una volta il difensore di Miduri – il mio assistito ha risposto a dei pugni ricevuti”. Ulteriori approfondimenti nel corso della giornata.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com