breaking news

Augusta | Al Ruiz in corso la First Lego League, competizione di robotica e scienza

Augusta | Al Ruiz in corso la First Lego League, competizione di robotica e scienza
Attualità
'
0

Torna al Ruiz la First Lego League, competizione a squadre di robotica e scienza per la fase delle qualificazioni interregionali tra Calabria e Sicilia. Ieri l’inaugurazione, oggi pomeriggio la premiazione dei vincitori. Quest’anno sono quattro le squadre dell’Arangio Ruiz in gara, tutte forti e agguerrite: Vultus, Metal Tech, Mazinga e Buzz Ligtyear

La First Lego League Challenge è ritorna all’Istituto superiore “Gaetano Arangio Ruiz“ per la fase delle qualificazioni interregionali tra Calabria e Sicilia, in corso nella sede della scuola di via Catania da ieri e che si concluderanno oggi. Si tratta del più importante campionato mondiale di scienza e robotica nato nel 1998 dalla collaborazione tra Lego e First, acronimo dell’associazione americana “For inspiration and recognition of science and technology“. Gli studenti partecipanti, dai nove ai sedici anni, hanno la possibilità, attraverso il gioco, di sperimentare la loro passione per l’ingegneria robotica, acquisendo al contempo competenze utili per il loro futuro lavorativo.

Quest’anno il tema della competizione su cui migliaia di ragazzi in Italia e nel mondo si confronteranno si chiama “Cargo Connect” e riguarda il trasporto delle merci e della logistica. Partecipano 17 squadre siciliane e calabresi  composte da ragazze e ragazzi dai nove ai sedici anni che si affrontano presentando alle giurie un progetto scientifico, un modello di robot costruito per la gara vera e propria con le missioni sui campi di gioco. Molto importante anche la cura da parte dei team di valori importanti quali lo spirito di squadra, saper lavorare in gruppo, l’inclusione e il fair play. La gara inoltre rientra nel programma di valorizzazione delle eccellenze del Ministero dell’Istruzione, che offre il premio  “Oltre la robotica“ per il miglior progetto scientifico. Stamattina, inoltre, al Ruiz anche la First Lego League Explore, un programma ideato per catturare l’attenzione dei bambini dai sei ai dieci anni sulla scoperta di quale impatto hanno scienza e tecnologia nel mondo che li circonda. Cinque i  team iscritti che  dovranno mostrare i risultati della ricerca  svolta sul tema dei trasporti tramite il cosiddetto  e costruire un modello semplice di robot.

“La FLL Challenge – spiega il prof.re Angelo Santacroce responsabile al Ruiz delle  attività di Robotica – è una competizione mondiale didatticamente rilevante perchè propone agli studenti di riflettere e trovare soluzioni innovative  e sostenibili. Soluzioni a problemi reali quali il trasporto merci, i cambiamenti climatici,  il riciclo dei rifiuti ecc.. Inoltre la gara  avvicina i giovani al cosiddetto Stem Learning, cioè all’apprendimento delle discipline scientifiche con un approccio hands-on, non solo sui libri, ma con progetti e attività pratiche. “Siamo molto felici che quest’anno la gara si svolgerà in presenza –  dichiara la dirigente scolastica, Maria Concetta Castorina – anche se causa delle restrizioni legate all’emergenza Covid-19 la qualificazione sarà a porte chiuse. Nella passata edizione svolta on line un team del Ruiz, il Metal Tech  è arrivato alla finale nazionale, conquistando il titolo di vicecampione d’Italia  e accedendo alla gara mondiale virtuale in Grecia. Quest’anno sono quattro le nostre squadre in gara, tutte forti e agguerrite: Vultus, Metal Tech, Mazinga e Buzz Ligtyear. All’inaugurazione hanno presenziato per il Comune di Augusta l’assessore alla Pubblica istruzione Ombretta Tringali e il presidente del Consiglio comunale Marco Stella e per il Comune di Priolo, dove si trova una sede distaccata dell’Arangio Ruiz, l’assessore Tonino Margagliotti. Per i carabinieri il maresciallo Paolo Cassia e l’agente Anna Galasso.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *