breaking news

Augusta| Al Ruiz mostra di beneficenza a cura degli alunni diversamente abili

19 Dicembre 2017 | by Redazione Webmarte
Augusta| Al Ruiz mostra di beneficenza a cura degli alunni diversamente abili
Attualità
'
0

“La scuola del fare” è il titolo della mostra curata dalle docenti Alessandra La Ferla e Rosanna Tringali, in esposizione dallo scorso sabato fino a ieri nella hall del 2° Istituto di istruzione superiore “Arangio Ruiz”.

In mostra  manufatti a tema natalizio realizzati dagli allievi diversamente abili supportati dai compagni di classe. L’attenzione al “fare” ha consentito ai partecipanti di sperimentare e migliorare le abilità manuali e creative, di rafforzare le capacità individuali e di  gruppo, aumentando la consapevolezza di se e l autostima.

La condivisione di esperienze, in cui ciascuno, con il proprio apporto, contribuisce alla realizzazione di un obiettivo comune ha rafforzato, inoltre, lo spirito di collaborazione e cooperazione.  L’iniziativa è stata realizzata grazie alla sinergia tra gli studenti diversamente abili, docenti di sostegno e assistenti alla comunicazione e infine il comitato studentesco, che ha collaborato nella gestione della mostra realizzando un percorso parallelo dal titolo “Natale è solidarietà. Cambiare insieme per cambiare il mondo”,  il progetto ha raggiunto anche importanti valori etici quali la condivisione di valori e l’integrazione.

Il ricavato della vendita dei manufatti sarà devoluto in beneficenza. Fondamentale per lo svolgimento dell’esperienza, che prevederà, a partire da gennaio, una seconda fase  relativa ad un percorso culinario tra studenti diversamente abili e tutor scelti tra i compagni di classe,  la presenza nella scuola di spazi-laboratori, dove la creatività  può diventare per questi alunni “speciali” il punto di forza per potenziare il loro apprendimento individualizzato. Il ricavato della vendita dei manufatti sarà devoluto in beneficenza.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *