breaking news

Augusta | Al Trinacria, le padelliste Capuano e Florio si aggiudicano il torneo amatoriale

Augusta | Al Trinacria, le padelliste Capuano e Florio si aggiudicano il torneo amatoriale
Sport
'
0

In tempi di Covid-19, dove per ragioni di sicurezza tutto è precluso, alcune attività all’aperto sono l’unica valvola di sfogo per la popolazione. In questo anno di chiusure molti campi di Padel sono nati ad Augusta, gli avventori con i mesi sono diventati sempre più numerosi.

La componente femminile delle cosiddette “padelliste” ha raggiunto oggi un numero ragguardevole. Ex tenniste, pallavoliste, runner o semplici curiose hanno trovato nei campi da Padel un luogo del cuore. Da queste premesse e dalla volontà di fornire, nel massimo rispetto delle misure previste, un po’ di pepe alle semplici partite è nata una competizione amatoriale al Trinacria di Augusta. Luca Fornaciari e Peppe Di Grande, con spirito di abnegazione hanno raccolto ben 24 adesioni (per un totale di 48 donne). Dai 15 ai 55 anni, questa la forbice di età delle atlete. Studiare le avversarie, allenarsi, seguire ogni partita ma soprattutto socializzare: questi sono stati alcuni degli ingredienti di questa settimana sportiva. Tra una partita, una mascherina e del gel igienizzante si è arrivati a disputare la domenica la fase conclusiva.

Sul campo azzurro si è disputata una metaforica partita a tratti surreale. Giovanna Capuano, simbolo dello sport acquatico megarese, in barba ai suoi 53 anni ha dimostrato che gli acciacchi per un braccio dolorante nulla possono contro la passione e il desiderio di vittoria. Al suo fianco una strepitosa Petra Florio, aitante coetanea di origine ceca ex giocatrice di pallamano, ha sfoderato un preparazione atletica e un’abilità tattica da Serie A. Contro le due fortissime giocatrici due statuarie giovanissime avversarie: Benedetta La Ferla e Giorgia Greco. Precise, inarrestabili, forti, belle e brave. Ogni aggettivo per definirle sarebbe davvero riduttivo. Questa partita tra il passato e il futuro ha dato l’occasione per tante riflessioni. La forza dei vent’anni, l’energia, la bellezza sono le basi per un futuro radioso che noi ci auguriamo possa portare Benedetta e Giorgia a mille successi. Questa partita l’hanno vinta Giovanna e Petra con 2 set a 1, dimostrando che le imprese non hanno età e che si perde solo quando si smettere di credere nei sogni.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com