breaking news

Augusta | Alla Todaro panchina rossa intitolata a Francesca Ferraguto

Augusta | Alla Todaro panchina rossa intitolata a Francesca Ferraguto
Attualità
'
0

La panchina rossa, inaugurata stamattina alla Todaro è stata intitolata a Francesca Ferraguto, uccisa dal suo compagno nel 2009. Presenti la manna Rosetta e la sorella Noemi della giovane vittima di femminicidio.

Se qualcuno non avesse deciso di toglierle la vita oggi sarebbe diventata una donna e forse anche una mamma. Francesca era troppo giovane per morire, eppure proprio colui che avrebbe dovuto amarla le ha stroncato l’esistenza. Alla ventunenne augustana uccisa nel 2009 dal suo convivente (che sta scontando in carcere la pena per aver compiuto il delitto) è stata dedicata la panchina rossa inaugurata, stamattina, nel plesso centrale di via Gramsci del III Istituto comprensivo “Salvatore Todaro”.  La panchina è stata donata alla scuola dal Kiwanis club Augusta in collaborazione con la Croce rossa italiana e il centro antiviolenza Nesea che, come ha evidenziato la vice presidente Stefania D’Agostino, ogni mese accoglie in media sei donne vittime di violenza da parte dei loro compagni, die loro mariti, dei padri dei propri figli.

E’ un fenomeno che in città non si arresta e allora è importante denunciare. Così come importante è far comprendere sin dalla tenera età che le donne vanno rispettate e amate e trattate al pari degli uomini. Questo, in sostanza in messaggio da tutti i presenti trasmesso in un’atmosfera di musica e parole. I pensieri e le riflessioni, di cui hanno dato lettura gli alunni sono state accompagnate a suon di violino. Gli studenti della II B alla ventunenne augustana vittima di femminicidio hanno dedicato una lettera che hanno, infine, donato a Rosetta Cucinotta e Noemi Ferraguto, rispettivamente mamma e sorella di Francesca, presenti alla cerimonia e che, nel procedere alla scopertura della panchina, hanno ancora una volta condannato quanto accaduto alla loro cara congiunta, augurandosi che ciò non debba mai più accadere a nessun altra donna.

 “La ricorderemo ogni giorno, sarà per noi una presenza costante” ha detto la dirigente scolastica Rita Spada sottolineando l’importanza di fare rete con le altre istituzioni, associazioni e club service per lavorare in sinergia. ”Senza le altre realtà – ha detto – la scuola non potrebbe realizzare tante cose”.  Biagio Tribulato, referente della Cri di Augusta ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa che vede impegnata la Croce rossa con i club service nel donare le panchine rosse simbolo della lotta alla non violenza alle donne. Ha ricordato di essere stato alunno della Todaro quando a frequentare la stessa scuola c’era anche Francesca. Sono intervenuti anche il presidente del Consiglio di Istituto, Gianluca Spadaro e l’assessore alle Pari opportunità Tania Patania, rammentando quanto sia importante la sensibilizzazione dei ragazzi alla non violenza mentre il presidente del Kiwanis, Francesco Rattizzato ha riferito che tra le finalità del club service che ha posto al centro della propria attenzione i bambini c’è anche l’educazione alla non violenza e al rispetto della parità di genere.  

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com