breaking news

Augusta| Allaccio al pozzo Tringali: domani inizieranno i lavori. Alle 9,30 sit -in di protesta

12 Dicembre 2019 | by Redazione Webmarte
Augusta| Allaccio al pozzo Tringali: domani inizieranno i lavori. Alle 9,30 sit -in di protesta
Attualità
0

L’acqua del pozzo della villa comunale non contiene batteri, domani inizieranno gli interventi di realizzazione del condotta che trasferirà l’acqua potabile del pozzo dei cantieri Tringali nelle case degli augustani. Nel frattempo il Comune ricorre al noleggio di autobotti private per rifornire l’utenza. I cittadini saranno informati tramite manifesti. Intanto per domani alle 9,30 in piazza Duomo è in programma il sit-in di protesta promosso da Manuel Mangano.

Previsto per domani l’inizio dei lavori di realizzazione della condotta, che farà sgorgare dai rubinetti degli abitanti di Augusta isola acqua potabile. Sarà quella del pozzo privato dei cantieri Tringali. Lo ha reso noto oggi il sindaco Cettina Di Pietro nel corso di una conferenza stampa che ha tenuto insieme con l’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo alla presenza di consiglieri comunali e di alcuni componenti del direttivo del comitato commercianti. Ha precisato che l’acqua non è limpida per la presenza di argilla, che si è infiltrata a causa del cattivo funzionamento della vecchia camicia del pozzo, ma che non contiene batteri, come certificano le analisi. E ancora che presto inizieranno anche i lavori di sostituzione della camicia.

Nell’attesa della conclusione dell’intervento di allaccio al pozzo Tringali l’utenza potrà rifornirsi d’acqua dalle autobotte private che il Comune ha deciso di noleggiare. I dettagli del servizio, che dovrebbe essere fornito a breve, saranno comunicati tramite manifesti per raggiungere anche quella fetta di popolazione che non utilizza i canali informatici. Il sindaco ha precisato che il progetto di sostituzione della camicia risale al luglio del 2018. Da allora è partito un iter che si protratto fino allo scorso autunno.

In ottobre l’acqua è sgorgata torbida, con conseguente ordinanza di divieto di utilizzo dell’acqua a uso potabile e per accelerare la sostituzione della camicia il progetto ha richiesto modifiche. “Non corrisponde, quindi, a verità l’assenza di programmazione di cui siamo stati e continuiamo ad essere accusati da coloro i quali strumentalizzano questa emergenza creando anche allarmismo” ha detto il sindaco precisando che, i commercianti che somministrano alimenti potranno ottenere dei rimborsi per i danni subiti secondo quanto prevede la carta comunale dei servizi. Per quanto riguarda il collegamento al pozzo dei cantieri Tringali dovrebbe avvenire entro il 31 dicembre, salvo imprevisti.  Intanto per domani è in programma alle 9, 30 il sit- in in piazza Duomo promosso da Manuel Mangano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com