breaking news

Augusta | Apecar approda nel sociale, il ricavato della raccolta devoluto alla 20 Novembre Project [VIDEO]

Augusta | Apecar approda nel sociale, il ricavato della raccolta devoluto alla 20 Novembre Project [VIDEO]
Attualità
'
0

Iniziativa di solidarietà verso i più deboli si concretizza con la donazione del ricavato della raccolta di “Apecar” all’associazione “20 Novembre 1989 Project per l’acquisto di un gazebo e arredi a servizio del progetto di agricoltura sociale che vede impegnati 15 diversamente abili. E’ pari a 1,325 euro la somma devoluta in beneficenza da CambiAugusta con la federazione #PerAugusta.

E’ stato devoluto per scopi benefici a sostegno dei più deboli, il ricavato della raccolta “Apecar”a cura di CambiAugusta, in collaborazione con la federazione #PerAugusta. Una somma pari a 1.325 euro è stata donata all’associazione “20 Novembre 1989 Project” per l’acquisto di un gazebo, sedie, tavoli e della recinzione per il campo di coltivazione all’aperto de “L’orto di Rosario”, dove  all’interno di una serra, messa a disposizione da Maria Samperi nel suo agriturismo A’Palumma, già da due anni  anno viene praticata l’agricoltura sociale, che impegna tre volte la settimana, in orario antimeridiano, 15 ragazzi e adulti diversamente abili. A coronamento dell’iniziativa di beneficenza, una sorta di inaugurazione si è svolta stamattina. La raccolta “Apecar” come ha spiegato Maria Amara, componente di CambiAugusta, nata da un idea dell’allora presidente del movimento Marco Stella (oggi presidente del Consiglio comunale), è stata avviata nel gennaio del 2019 nella sede dove il movimento aveva creato un mercatino dell’usato per autofinanziarsi.

Tantissimi i cittadini, tra i quali anche bambini, hanno donato centesimi di euro per contribuire al raggiungimento di quello che era lo scopo dell’iniziativa: comprare un moto ape usata per effettuare piccoli traslochi a servizio del mercatino e da mettere a disposizione, gratuitamente, anche ad associazioni di volontariato. Il 30 gennaio del 2020, al termine della raccolta CambiAugusta, ancora intenzionata a dotarsi, del mezzo avrebbe voluto coronare la conclusione dell’iniziativa con un evento in piazza Duomo, da tenersi la successiva primavera, ma la pandemia ha impedito che questo proposito si concretizzasse. Nell’autunno dello stesso anno si sono svolte le amministrative che hanno visto eleggere sindaco di Augusta Giuseppe Di Mare, sostenuto della federazione dei movimenti di cui fanno parte CambiAugusta, Destinazione Futuro e 100 per Augusta ed è tramontato il proposito di acquistare la moto ape. Pertanto è maturata la scelta di impiegare i 1.325 euro racimolati all’associazione “20 Novembre 1989 Project.

Una scelta di cui va fiera la federazione #PerAugusta, come ha sottolineato Elena Cimino che insieme ad Aldo Cimino coordina CambiAugusta: “oggi per noi è una giornata di festa, un segnale di ripartenza “Apecar” giunge al traguardo ed è orgogliosa di donare dei mezzi utili all’agricoltura sociale”. “Questo punto di ristoro che abbiamo creato grazie alla donazione ricevuta sarà particolarmente utile nelle calde giornate estive” ha detto Ielsa speciale, coordinatrice del progetto di agricoltura sociale, nonché presidente della “20 Novembre 1989 Project” che ha parlato anche delle attività che vengono svolte a favore di oltre una settantina di persone con disabilità (bambini, adolescenti, giovani e adulti) auspicando che in futuro possano realizzarsi anche altri progetti come “il dopo di noi” un luogo protetto dove i diversamente abili, potranno vivere pur interagendo con la società.

I diversamente abili che impegnati nell’agricoltura sociale sono guidati e accompagnati da personale specializzato che li forma affinché possano acquisire conoscenza, autonomia, autostima e tutta una serie di capacità e tecniche proprie delle attività agricole, al fine del conseguimento di una loro inclusione sociale e professionale. A parlare del progetto, tra momenti di forte commozione, è stata la pedagogista Rossella Lo Monaco. A “L’orto di Rosario”, Rosanna Scarcella, un’altra componente di CambiAugusta ha donato una carriola decorata a mano. Tra i presenti, oltre ad Elena Cimino, Aldo Cimino, Maria Amara e Marco Stella, i coordinatori di “Destinazione Futuro”, Andrea Lombardo e di “100 per Augusta” Paolo Trigilio ed Aurelia Lo Giudice e componenti della federazione.

GUARDA IL VIDEO

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *