breaking news

Augusta | Archeoclub insieme al Parco Leontinoi per Megara Hyblaea: siglato un accordo

31 Dicembre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Archeoclub insieme al Parco Leontinoi per Megara Hyblaea: siglato un accordo
Attualità
'
0

Una convenzione quinquennale è stata stipulata tra Archeoclub d’Italia Aps – Ets sede di Augusta, persieduta da Mariada Pansera, e il parco archeologico Leontinoi, diretto da Lorenzo Guzzardi. Si rafforza così una collaborazione già avviata con successo, nei mesi scorsi, tra l’associazione e il Parco di Loentinoi indirizzata alla salvaguardia e valorizzazione dell’area archeologica di Megara Hyblaea, che insiste nel territorio augustano e che da quando si insediato il direttore del Parco Guzzardi riceve costanti attenzioni. Dell’ accordo e dei progetti Pcto indirizzati agli alunni del Liceo Megara, del dirigente scolastico da Renato Santoro, si è parlato nel corso di una conferenza stampa, tenuta nel salone del circolo “Umberto I”, che ha registrato l’intervento da remoto dell’assessore regionale Alberto Samonà  e del presidente nazionale di Arceoclub, Rosario Santanastasio.

La collaborazione tra Archeoclub d’Italia Aps – Ets sede di Augusta e il parco archeologico Leontinoi sugellata da un accordo. Si tratta di una convenzione che renderà più snello un rapporto già consolidato, nei mesi scorsi, e che ha già visto l’associazione e l’ente agire in sinergia con successo. Testimonianza del contributo dato da Archeoclub è l’attività svolta dalle volontarie del direttivo, la scorsa estate, quando un incendio stava devastando anche Megara Hyblea. E la convenzione, di recente siglata, riguarda appunto il sito archeologico che insiste nel territorio augustano e che, come ha evidenziato Mariada Pansera, presidente della locale sede dell’associazione, sotto la guida del direttore del parco Leontinoi, Lorenzo Guzzardi sta avendo grandi attenzioni. L’accordo e  i progetti Pcto (alternanza scuola – lavoro) promossi da Archeoclub in convenzione con il Liceo “Megara” sono stati oggetto di una conferenza stampa  tenuta nella sede dell’associazione filantropica “Umberto I”, messa a disposizione del suo presidente Mimmo Di Franco, da Mariada Pansera, Lorenzo Guzzardi e Luca Pellino, direttore responsabile di Buzzi Unicem stabilimento di Augusta Sono intervenuti video collegamento l’assessore regionale ai Beni culturali  e all’Identità siciliana,  Alberto Samonà e, da Roma, Rosario Santanastasio, presidente nazionale di Archeoclub d’Italia.

“L’attenzione dell’assessorato su Megara Hyblaea è costante – ha sottolineato Samonà – gli scavi archeologici sono stati compiuti in collaborazione con i ricercatori francesi, ma abbiamo anche presentato il progetto di recupero dell’Antiquarium, finanziato con una somma pari a 900 mila euro. La convenzione in qualche modo conferma l’impegno di Arceoclub per il sito. Basti pensare agli interventi per mettere in sicurezza le coperture, a seguito dell’incendio che si è sviluppato nei mesi estivi e quelli effettuati in seguito alle piogge torrenziali dei mesi passati. Questo accordo permetterà, inoltre, all’associazione di far conoscere i nostri meravigliosi siti archeologici ai ragazzi del Liceo Megara (classico e linguistico) che potranno così scoprire dei luoghi unici della nostra Sicilia e anche ciò che i nostri siti custodiscono. La convenzione è la conferma di quella politica di alleanza tra pubblico e privato che mira a valorizzare i nostri beni culturali, il nostro patrimonio che stiamo come governo regionale attuando in tutta l’isola”.

 L’incendio, come ha riferito Mariada Pansera, che si è sviluppato sul territorio il 17 agosto scorso è arrivato fino a Megara Hyblaea danneggiandola. Ha colpito gli impianti elettrico ed idrico, ma soprattutto ha bruciato il tetto dei magazzini dell’Antiquarium. Quattro donne del direttivo di Arceoclub sono intervenute fisicamente mettendo in sicurezza del materiale depositato nei magazzini, per evitare che le successive piogge le rovinassero. E’ stato eseguito un collaudo di questa messa in sicurezza come ha sottolineato Lorenzo Guzzardi.  Durante l’incendio l’impianto elettrico e quello idraulico sono stati prontamente ripristinati anche grazie al supporto tecnico di un buon vicino: la Buzzi Unicem. Prezioso anche l’intervento della Forestale. Il presidente nazionale di Archeclub, Rosario Santanastasio ha sottolineato che l’associazione da due anni si occupa di protezione civile sui beni culturali e ciò rappresenta una grande opportunità per il patrimonio culturale

Il parco archeologico di Leontinoi, come ha fatto sapere il direttore Lorenzo Guzzardi, ha ora piena autonomi contabile. E’ stato approvato il bilancio triennale che consentirà di utilizzare il fondo di solidarietà che darà al parco una diponibilità economica annuale di oltre 200 mila euro. Si potranno così spendere sia le  somme del 2021 sia quelle del 2022. Alla conferenza stampa ha preso parte anche Ilario Saccomanno, presidente dell’Hangar Team Ilario associazione che utilizzando i propri fondi ha eseguito un lavoro di rinnovo e sostituzione dei 30 pannelli di Megara Hyblaea, le cui didascalie sono scritte, oltre che in italiano e in inglese, anche il linguaggio Braille. E’ stata colta l’occasione per illustrare i progetti  Pcto (alternanza scuola –lavoro)  promossi da Archeoclub in convenzione con il Liceo “Megara”, del dirigente scolastico Renato Santoro dal titolo: “Amo ciò che di tenace sopravvive” (cit. P. Neruda) e “ Mater Adonai” che saranno indirizzati a gruppi di alunni della classi terze e quarte del Liceo Classico e Linguistico e spalmati su una o due annualità, compatibilmente con l’evolversi della situazione pandemica e saranno comprensivi di attività laboratoriali. A parlarne sono stati Ornella Spina, vice presidente di Archeoclub nonché docente referente insieme alla collega Maria Grazia Muscalino dei progetti e don Palmiro Prisutto, parroco del santuario della Madona Adonai.

“I Pcto, acronimo di percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento – ha spiegato Ornella Spina –  hanno la finalità di far acquisire agli studenti conoscenze culturali, competenze di tipo metodologico e relazionale utili a far emergere attitudini tali da poterli orientare ad una consapevole scelta universitaria. Nello specifico, per quanto riguardo il Pcto su Megara Hyblaea, il progetto ha l’obiettivo di avviare gli studenti alla conoscenza della storia del sito e della metodologia della ricerca dai testi allo scavo stratigrafico fino alla divulgazione attraverso l’app QR code, nelle seguenti lingue straniere: francese, spagnolo e arabo e la rappresentazione grafica o la drammatizzazione di quei luoghi al fine di farne rivivere la storia anche ai non addetti ai lavori. Fare inoltre emergere l’interesse verso lo studio della cultura classica e dell’archeologia, che sono materie vive e fonte di lavoro e sviluppo sostenibile.

Circa il Pcto “Mater Adonai”, lo scopo del progetto è quello di avviare gli studenti del Liceo Megara alla conoscenza del sito attraverso lo studio dei documenti che si riferiscono alle sue varie fasi e stratificazioni; per ricostruire, sulla base della ricerca dai testi e il confronto di immagini coeve simili, l’iconografia originaria di Maria SS. Mater Adonai e delle altre immagini un tempo visibili sulle pareti dell’abside del santuario e oggi appena percepibili. Gli esiti della ricerca saranno documentati attraverso la realizzazione di un’app e di pannelli decorativi riproducenti l’ipotesi di ricostruzione delle figure così come dovevano essere in origine.Tale percorso ha lo scopo di avviare gli studenti al metodo della ricerca d’archivio e valorizzare le capacità di rappresentazione grafico-artistiche per far emergere eventuali interessi e orientare gli studenti verso percorsi di studio universitari o accademie di Belle Arti. La divulgazione degli esiti della ricerca, dopo opportuna revisione e supervisione degli organi competenti, può essere utile per la valorizzazione del sito con ricadute positive anche dal punto di vista della tutela e della promozione turistic

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com