breaking news

Augusta | Asacom, giochi inclusivi e giù le barriere architettoniche per i disabili

13 Settembre 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Asacom, giochi inclusivi e giù le barriere architettoniche per i disabili
Attualità
'
0

Asacom, parchi gioco inclusivi, rimborso spese per chi si reca in strutture specialistiche, senza dimenticare l’abbattimento delle barriere architettoniche. Questi gli argomenti principali affrontati nel corso di un incontro tra al consulta comunale per le persone disabili e il sindaco con gli assessori.

L’assistenza alla comunicazione per alunni portatori di handicap (Asacom), sarà avviata contestualmente all’inizio dell’anno scolastico. E’ quanto è stato ribadito nel corso di un incontro, che si è svolto nei giorni scorsi nei locali del Municipio, tra la consulta comunale per la disabilità e la civica amministrazione. Sin dal primo giorno in cui bambini rientreranno in classe usufruiranno delle ore assegnate loro tenendo conto dei Pei (Piani educativi individuali). I parchi gioco saranno a breve riqualificati con l’inserimento delle giostre inclusive. “Inoltre – riferisce Sebastiano Amenta, presidente della consulta –è previsto un rimborso spese per le famiglie, con possibilità economiche limitate, che accompagnano i figli in strutture di ricovero specialistiche, come per esempio l’Oasi di Troina. L’amministrazione comunale sta lavorando, altresì, per l’eliminazione delle barriere architettoniche e il relativo piano è in itinere”.

Il presidente della consulta intende confrontarsi con il governo cittadino per inserimento nel mondo lavorativo dei diversamente abili e per risolvere il problema dell’accessibilità al mare per la prossima stagione estiva. Nel corso della riunione, che ha visto intervenire: il sindaco Giuseppe Di Mare, gli assessori alla Coesione sociale Ombretta Tringali ed Angelo Pasqua con delega all’eliminazione delle barriere architettoniche e il vice presidente del Consiglio comunale Biagio Tribulato e la responsabile del settore Politiche sociali, Lilli Passanisi. Amenta ha anche sollecitato il Comune all’attuazione dell’articolo 14 legge 328 per chi ha presentato formale richiesta ed è stato sottoposto alle valutazioni. I punti affrontati durante lo scorso incontro sono stati posti sul tavolo durante una delle prime riunioni della consulta che si è insediata ufficialmente nel maggio del 2021 con lo scopo di promuovere la qualità di vita dei cittadini con disabilità in collaborazione con l’amministrazione comunale, attraverso iniziative volte alla rimozione delle barriere fisiche, mentali, culturali e sociali.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 389

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *