breaking news

Augusta| Assessore ai beni culturali in visita ad Augusta con Archeoclub

Augusta| Assessore ai beni culturali in visita ad Augusta con  Archeoclub
Attualità
0

Gli interventi di restauro parziale del Castello Svevo saranno avviati in seguito alla firma del decreto di finanziamento da parte dell’assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa, ieri in visita istituzionale di Augusta.

Tusa ha reso noto che propedeutico alla firma è il benestare che l’assessorato dovrà ottenere dalla direzione che cura la programmazione europea. La firma del decreto aprirà  il credito alla Sovrintendenza di Siracusa, che potrà così portare in appalto il primo lotto funzionale del progetto. “Mi auguro ha detto Tusa – che ciò possa avvenire nel giro di un paio di mesi”. Le dichiarazioni dell’assessore Tusa sono state rese nel corso di una conferenza stampa tenuta, ieri sera, nei locali dell’associazione filantropica “Umberto I”, di cui è presidente Mimmo Di Franco. La conferenza ha fatto seguito alla visita istituzionale dell’assessore regionale ai Beni culturali ad Augusta, organizzata da Archeoclub Italia, sezione di Augusta, presieduta da Mariada Pansera. Al sopralluogo al castello ha preso parte Rosalba Panvini, sovrintendente ai Beni culturali di Siracusa, con la quale, come ha riferito Tusa, è stato tracciato il punto della situazione sull’iter riguardante i lavori in programma per l’antico maniero di epoca federiciana.

Per il Castello svevo sono previsti 2 progetti per la riqualificazione parziale del monumento, il primo è già esecutivo e approvato e sarà appaltato in seguito alla pubblicazione del decreto di finanziamento già assegnato alla restauro del bene, nell’ambito del Patto per la Sicilia.  E’ il primo lotto funzionale che verrà realizzato con 5.681.000 euro. Il secondo lotto funzionale si concretizzerà successivamente, con un finanziamento di poco più di 4 milioni di euro per arrivare all’importo complessivo di 10 milioni di euro, cifra originariamente stanziata per il restauro del Castello Svevo. Alla visita del castello ha partecipato Jessica Di Venuta, presidente di Italia Nostra Augusta, associazione che nel 2015 ha acceso i riflettori sullo stato di abbandono del monumento, con denuncia presentata alla Procura della Repubblica che nel febbraio del 2016 ha, pertanto, disposto il sequestro del bene.

L’assessore Tusa ha effettuato, inoltre, sopralluoghi nell’area archeologica di Megaa Hyblaea alla presenza del direttore del polo museale di Siracusa, Maria Musumeci e all’Hangar per dirigibili con la partecipazione del presidente dell’associazione Hangar team, Ilario Saccomanno. Le visite al Castello e all’Hangar sono avvenute davanti ai cancelli chiusi, il primo in seguito al sequestro, il secondo dopo l’interdizione dell’area per pericolo di crollo.

L’assessore si è poi recato al Municipio dove è stato accolto dall’assessore alle Politiche sociali, Rosanna Spinitta, dal presidente del Consiglio comunale, Sarah Marturana e dal consigliere comunale Marco Patti, per poi incontrare per un breve saluto il vice sindaco, Roberta Suppo. La visita nel palazzo comunale si è conclusa al piano terra  nei locali che Museo della Piazzaforte dove ad attendere l’assessore c’era il direttore Antonello Forestiere. Dopo la conferenza stampa il presidente di Archeoclub Augusta ha presentato il libro di Sebastiano Tusa “I popoli del Grande Verde- il Mediterraneo al tempo dei faraoni” sottolineandone i passaggi più salienti. L’incontro si è concluso con l’intervento dell’autore.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com