breaking news

Augusta | Auto abbandonate: sono rifiuti speciali. Solleva il problema FdI

Augusta | Auto abbandonate: sono rifiuti speciali. Solleva il problema FdI
Politica
'
0

Numerosi augustani hanno fatto pervenire al circolo “Ugo Venturini” di Fratelli d’Italia vibranti proteste a causa della prolungata presenza lungo i marciapiedi delle vie cittadine moltissimi autoveicoli in stato di totale abbandono così come testimoniano, ad esempio gli pneumatici completamente sgonfi e la assoluta mancanza di ogni forma di manutenzione/pulizia. “Devono considerarsi rifiuti speciali” dice il presidente del circolo, Vincenzo Inzolia che si è rivolto al sindaco.

Le auto abbandonate non sfuggono agli occhi dei passanti, soprattutto degli abitanti delle zone dove le vecchie macchine in disuso invece di essere rottamate o demolite occupano una porzione di spazio pubblico e inquinano. Il problema viene sollevato dal circolo “Ugo Venturini” di Fratelli d’Italia che ha raccolto diverse lamentele dei cittadini. “Questi autoveicoli abbandonati devono essere considerati, secondo la vigente normativa, “rifiuti speciali pericolosi”(speciali in quanto automezzi a motore, pericolosi che contengono oli esausti ed altre sostanze che con l’abbandono possono disperdersi nell’ambiente) e – afferma il presidente del circolo, Vincenzo Inzolia – costituiscono allo stesso tempo inquinamento e fonte di inquinamento; per di più essi sottraggono, in una città che certo non brilla per possibilità di parcheggi, spazi preziosi per la sosta”.    

Il presidente del circolo “Ugo Venturini” di Fratelli d’Italia, sottolinea che non dovrebbe essere difficile, se fosse attuata la necessaria vigilanza per il controllo del territorio, risalire ai proprietari (atteso che in genere gli autoveicoli abbandonati recano le targhe) per invitare e/o imporre lo spostamento coattivo delle carcasse e l’eliminazione dell’inconveniente. “Per questo motivo Fratelli d’Italia, facendosi come sempre interprete delle esigenze della collettività megarese – conclude Vincenzo Inzolia – ha chiesto formalmente al sindaco di attivarsi per l’adozione di tutti i provvedimenti di sua competenza a salvaguardia della salute pubblica e della salubrità dell’ambiente.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *