breaking news

Augusta| Brucoli: il “17 Luglio 1943” diventa “Giornata della Memoria”

Augusta| Brucoli: il “17 Luglio 1943” diventa “Giornata della Memoria”
Attualità
'
0

Brucoli, come Augusta, è parte della “Giornata della Memoria collettiva”, gemellando di fatto, le date del “13 Maggio 1943” a quella del “17 Luglio 1943”. Esprime  soddisfazione ed  emozione per l’atto dal profondo significato civico e morale il presidente dell’associazione storico e culturale “La Gisira di Brucoli”, Giampiero Lo Giudice. L’integrazione all’istituzione della “Giornata della memoria” è stata deliberata dalla giunta municipale

Un percorso lungo iniziato dall’associazione nel 2015, che intendeva evitare che le vittime del 17 Luglio 1943 nel Canale di Brucoli, venissero dimenticate dalla memoria collettiva, affinché il sacrificio di questi nostri concittadini, potesse rappresentare per le generazioni future, motivo di riflessione e di appartenenza comunitaria. “Come ogni evento tragico che colpisce le piccole comunità, quale Brucoli è, pur vantando una grande storia centenaria – dice Lo Giudice –  la memoria di questo tragico evento, era strettamente legata al territorio, per cui in questi anni, non è stato facile varcare questa soglia di “intimità comunitaria”, che alimenta da ormai 75 anni, una ferita mai risanata e accendere i riflettori , su un evento luttuoso che meritava di essere consegnato alla storia. Un percorso che si è impreziosito, grazie alla sensibilità  di Maria Giovanna Sergi, dirigente scolastico del  II Istituto comprensivo “Orso Mario Corbino”, con l’intitolazione della scuola di Brucoli al “17 Luglio 1943”.

Il gemellaggio con il “13 Maggio 1943”, quindi con gli eventi luttuosi di Augusta, era un “dovere morale” che avevamo ben chiaro da anni ma che adesso finalmente diventa “concreto” con questo storico procedimento, che avevamo chiesto ai rappresentanti delle istituzioni durante la commemorazione dell’anno scorso e formalizzato nel novembre del 2017.  Il presidente dell’associazione storico -culturale “La Gisira di Brucoli” esprime gratitudine nei confronti di tutti gli attori di questo lungo  per aver raggiunto questo importante riconoscimento per tutta la comunità di Brucoli. “Che questo storica unione, delle due date – conclude Lo Giudice –  possa rappresentare la chiave per la nostra comunità per recuperare la “propria autentica funzione”, che altro non è che farsi promotrice di quei processi aggregativi che rappresentano la vera essenza del nostro popolo, da sempre orgoglioso e rispettoso della propria storia e delle tradizioni  e propositivo e laborioso nei momenti di maggiore difficoltà.

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com