breaking news

Augusta| Bucate le gomme della macchina del sindaco

Augusta| Bucate le gomme della macchina del sindaco
Cronaca
'
1

Atto vandalico perpetrato da ignoti ai danni dell’autovettura del sindaco, Cettina Di Pietro, di cui sono state bucate le gomme anteriore. La notizia è stata resa nota dallo stesso primo cittadino attraverso un post pubblicato su facebook da cui si evince la convinzione del capo dell’amministrazione comunale che l’ignobile azione possa essere ricondotta all’emergenza idrica, durata 5 giorni e che si è risolta questa mattina.

Riportiamo integralmente le dichiarazioni del sindaco pubblicate nella sua pagina del noto social network. “Augusta è una città da anni piena di problemi ma non ho mai assistito a tante manifestazioni di odio nei confronti di un’amministrazione, neppure quando il paese ha dovuto subire l’onta dello scioglimento per presunte infiltrazioni mafiose. “Andiamoci a lavare a casa del Sindaco”, “incapaci dimettetevi” le frasi più “delicate“ utilizzate ieri contro di noi. Chi alimenta odio dandomi anche della “fascista” adesso deve sentirsi la responsabilità di quello che ho subito stamattina. Dovevo accompagnare mia figlia a scuola e ho trovato le ruote anteriori della mia macchina bucate. Si è trattato solo di un guasto alla pompa di un pozzo! Non ho rubato, ne’ intascato mazzette. Ho soltanto cercato di risolvere il problema, e infatti stamattina l’acqua è tornata. Invito tutti ad una sana riflessione. Abbassiamo il livello dello scontro politico e smettiamola di sguazzare in imprevisti come il guasto di un pozzo per biechi attacchi politici. Io non solo il sindaco, sono anche una figlia e una mamma. E l’acqua è mancata a casa mia come in tante case e scuole della città, mentre io e il personale del Comune combattevamo per riparare il guasto. Non con la bacchetta magica ma con il lavoro. Papa Francesco ha recentemente invitato tutti coloro i quali scrivono sui social media, professionisti o meno, al senso di responsabilità. Cerchiamo di prendere sul serio una esortazione dalla profonda umanità, e di dimostrare che anche la politica può ancora essere discussione civile e non attacco feroce”. Tanti i commenti di solidarietà e di condanna del gesto che seguono il post del sindaco

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com