breaking news

Augusta | Caccia al tesoro cittadina nella villa comunale, buona la prima

Augusta | Caccia al tesoro cittadina nella villa comunale, buona la prima
Attualità
'
0

Una cinquantina di partecipanti ha registrato la prima Caccia al tesoro cittadina, che si è svolta all’interno della villa comunale lo scorso sabato pomeriggio, all’interno dei giardini pubblici, a cura di Stefania Saraceno, organizzatrice di eventi in collaborazione col gruppo scout Augusta 4. Un ‘iniziativa che l’amministrazione comunale ha accolto con favore e che ha visto intervenire anche la Misericordia.

Il caldo torrido non ha fermato i partecipanti alla prima caccia al tesoro cittadina che sabato ha animato la villa comunale. Cinquanta i bambini che si sono contesi l’ambito tesoro. La squadra gialla l’ha trovato, ma sono state premiate anche altre due squadre e tutti hanno ricevuto dei gadget. L’evento, promosso da Stefania Saraceno, organizzatrice di eventi con la collaborazione del gruppo scout Augusta 4, è riuscito registrando l’entusiasmo dei giovanissimi cacciatori. La manifestazione si è aperta con gli interventi degli assessori Ombretta Tringali e Giuseppe Carrabino, che detengono rispettivamente le deleghe alle Politiche dell’istruzione e alla Promozione del territorio, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, sempre disponibile ad accogliere iniziative volte alla socialità e alla fruizione dei luoghi pubblici della città. La Misericordia ha messo a disposizione un proprio mezzo per fornire assistenza, qualora se ne presentasse la necessità, e per l’occasione ha attivato la fontana del Milite Ignoto che, come si ricorderà, avendo la stessa associazione adottato l’area che insiste in piazza Castello nel cuore della villa comunale, l’ha rimessa in funzione di concerto col Comune nel dicembre del 2020.

Soddisfatta per la riuscita dell’evento si è detta l’organizzatrice Stefania Saraceno che ha in cantiere un altro progetto da realizzare entro la fine dell’estate. “E’ stata un’attività pensata peri bambini – commenta – per dare loro la possibilità di vivere Augusta in maniera ludica, all’aria aperta, con la spensieratezza che li contraddistingue ma che purtroppo, a causa dell’emergenza Covid, avevano perso. Mi auguro, pertanto, che questo sia solo il primo di tanti progetti che li vede protagonisti, affinché i nostri ragazzi possono sentirsi parte di una città viva e collaborativa. Tutto ciò non si  sarebbe stato possibile senza la piena disponibilità e partecipazione delle istituzioni comunali, della fraternita misericordia di Augusta, del gruppo Scout Agesci 4 di Augusta e delle attività commerciali di Augusta che hanno sponsorizzato l’evento donando un loro oggetto alla squadra vincitrice e che hanno immediatamente accolto, con entusiasmo, la mia iniziativa partecipando attivamente affinché tutto potesse svolgersi al meglio e in sicurezza”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 501

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *