breaking news

Augusta | Cgil: «Definire nel nostro territorio un “Piano strategico del turismo” e non applicare nuove tasse come quella di soggiorno»

Augusta | Cgil: «Definire nel nostro territorio un “Piano strategico del turismo” e non applicare nuove tasse come quella di soggiorno»
Sindacale
'
0

La Camera del lavoro Cgil manifesta perplessità in merito all’applicazione dell’imposta di soggiorno a partire dal prossimo primo giugno approvata da parte del consiglio comunale. Il segretario Lorena Crisci si “chiede se non fosse il momento di pensare ai ristori per tutte quelle attività legate al flusso turistico e al suo indotto”.

«Noi piuttosto riteniamo che sia importante definire nel nostro territorio un “Piano strategico del turismo” e non applicare nuove tasse, poco giustificate se si pensa l’esiguità dei servizi che verrebbero offerti ai turisti. I settori del turismo e della cultura sono di sicuro quelli più colpiti dalla crisi pandemica e i lavoratori del settore coloro i quali hanno sofferto maggiormente precarietà, lavoro nero e grigio, contratti intermittenti, che non sono certo una novità, hanno caratterizzato questi segmenti produttivi ed economici. L’imposta di soggiorno dunque deve essere una tassa di scopo e sull’utilizzo delle entrate bisogna avere una visione condivisa pensando ad interventi che mirino a creare lavoro stabile e qualificato. Chiediamo all’amministrazione comunale un maggiore coinvolgimento e un tavolo di confronto con le parti sociali».  

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com