breaking news

Augusta | Circolo di Fratelli d’Italia amareggiato e polemico per la mancata elezione di Pietro Forestiere all’Ars

Augusta | Circolo di Fratelli d’Italia amareggiato e polemico per la mancata elezione di Pietro Forestiere all’Ars
Politica
'
0

Il circolo “Ugo Venturini” di Fratelli d’Italia di Augusta, presieduto da Vincenzo Inzolia si ritiene molto soddisfatto per la straordinaria affermazione conseguita dal partito nelle elezioni, nazionali e regionali, dello scorso 25 settembre.Un consenso così ampio, tuttavia, incredibilmente non ha premiato, così come certamente avrebbe meritato, il candidato di Augusta all’Assemblea regionale siciliana. Le cause della mancata elezione di Pietro Forestiere sono state ormai perfettamente comprese dagli augustani e ascritte a soggetti, anche istituzionali, che si sono intromessi nella campagna elettorale di Fratelli d’Italia pur non facendone parte; il che ha sollevato la riprovazione stupita ed indignata di tanti cittadini senza distinzione di colore politico”.

“Un successo frutto di decenni di fede negli ideali della Destra italiana, di impegno, di passione; senza tentennamenti anche nei momenti di maggiore difficoltà, forti della coerenza propria di chi è convinto della giustezza delle proprie opinioni e che mai ci ha indotto a cambiamenti di casacca, fieri del patto con i cittadini“. Questo il commento del Circolo “Ugo Venturini” di Fratelli d’Italia, presieduto da Vincenzo Inzolia distanza di una decina di giorni dallo scorso appuntamento elettorale che portano al rinnovo dell’Assemblea regionale siciliana e del nuovo governo nazionale. “Il popolo italiano ha riconosciuto in Fratelli d’Italia e nella sua leader, Giorgia Meloni, la forza trainante di tutto il centrodestra verso il governo della Nazione e della Regione siciliana a riprova della bontà dei nostri programmi e a conferma della capacità di amministrare con competenza e concretezza quasi tutte le Regioni italiane e migliaia di Comuni lungo tutta la penisola. Senza precedenti – sottolinea Inzolia – i risultati nella nostra città: 3.564 voti (24,5%) alla  Camera e 3.100 (21,6%) al Senato fondamentali per l’elezione di Cannata e Sallemi; ancora più eclatante l’esito delle regionali con ben 3.100 voti di lista  che in questa particolare competizione hanno fatto di Fratelli d’Italia  il primo partito di Augusta con una percentuale quasi doppia a quella media nella Provincia”.

Il circolo di FdI sottolinea però che: “un consenso così ampio, tuttavia, incredibilmente non ha premiato, così come certamente avrebbe meritato, il candidato di Augusta all’Assemblea regionale siciliana. Le cause della mancata elezione di Pietro Forestiere sono state ormai perfettamente comprese dagli augustani e ascritte a soggetti, anche istituzionali, che si sono intromessi nella campagna elettorale di Fratelli d’Italia pur non facendone parte; il che ha sollevato la riprovazione stupita ed indignata di tanti cittadini senza distinzione di colore politico. E’ stata, almeno ad oggi, una occasione mancata per dare, dopo decenni, al territorio un rappresentante serio ed affidabile. Il che, tuttavia, non ci fa demordere. Al contrario, orgogliosi di una appartenenza mai tradita, ci infonde ancora maggiore entusiasmo, determinazione ed impegno  per il raggiungimento degli obiettivi che Fratelli d’Italia, segnatamente il circolo Ugo Venturini, ha inteso e intende perseguire per il bene di Augusta.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 810

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *