breaking news

Augusta| Collaborare per avere più peso in Europa. Al porto delegazione svedese

Augusta| Collaborare per avere più peso in Europa. Al porto delegazione svedese
Attualità
'
0

Con l’intento di collaborare per costruire alleanze tra regioni periferiche dell’Unione Europea, per esercitare una maggiore influenza nella rappresentanza degli interessi a livello europeo, funzionari svedesi sono arrivati questa mattina in Sicilia, per far visita anche al porto di Augusta.

L’iniziativa che risponde all’invito del coordinatore europeo Pet Cox, è stata organizzata da Alessandra Arcodia, direttrice Affari Europei di Wisdo (Public Policy & Management) in collaborazione con l’Adsp. Contestualmente è stato presentato alla delegazione svedese il Book di Fondazione Cs Mare dedicato al terzo pacchetto della Commissione Europea per le misure sulla mobilità. Il Book promuove la sinergia tra Nord e Sud Europa tramite il Corridoio Scandinavo-Mediterraneo.

Un incontro tra l’Autorità di sistema portuale e la delegazione si è svolto nella sede dell’Adsp del porto commerciale. Gli ospiti svedesi hanno avuto poi modo di ammirare dall’alto gli ampi spazi del porto, considerato che le condizioni meteo poco clementi non hanno consentito la visita del porto in programma. Carlo Guglielmi, segretario dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia orientale Augusta-Catania e Massimo Scatà, dirigente Affari Generali e Istituzionali dell’Adsp hanno evidenziato il prossimo ampliamento infrastrutturale dello scalo megarese. Alla riunione hanno preso parte Aldo Maggiore della società degli interporti siciliani, e Stefano Sberna, dirigente della direzione commerciale ed esercizio rete per la direttrice Tirrenica Sud, Rete Ferroviaria Italiana. La delegazione svedese era, tra gli altri composta da Mona Mansour e Màrten Edberg i quali hanno  manifestato la voglia di contraccambiare l’ospitalità.

Parte così da Augusta, con la visita della delegazione svedese alle infrastrutture portuali, la sinergia per un trasporto sostenibile e connesso lungo il corridoio Scandinavo-Mediterraneo. La visita odierna promossa anche dalla Fondazione Cs Mare, inaugura il progetto di dialogo con il settore nord-europeo della mobilità e delle infrastrutture, all’indomani della pubblicazione del terzo pacchetto di misure che completano l’agenda europea su questi temi. Presentato ufficialmente alla delegazione svedese,  giunta in Sicilia dalle regioni settentrionali di Västerbotten e Norrbotten, durante la visita ad Augusta, il Book di Fondazione Cs Mare dedicato al terzo pacchetto della Commissione Europea per le misure sulla mobilità Il Book,  che promuove la sinergia tra Nord e Sud Europa tramite il Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, ha inaugurato nel maggio 2018 una collana di pubblicazioni ideate da Fondazione Cs Mare come approfondimenti a disposizione delle imprese per individuare e interpretare le sfide e le opportunità delle nuove sinergie comunitarie.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com