breaking news

Augusta | Commissariamento Ipab Parisi Zuppelli, Cafeo (Lega) ne chiede la revoca. “La Regione insedi il Cda”

Augusta | Commissariamento Ipab Parisi Zuppelli, Cafeo (Lega) ne chiede la revoca. “La Regione insedi il Cda”
Politica
'
0

Ipab Orfanotrofio Parisi Zuppelli Santangelo, Cafeo (Lega): “Ipab Augusta, Regione revochi commissario ed insedi Consiglio di amministrazione. Danno per le casse pubbliche.”Il commissariamento – dice il deputato regionale – è un danno per le casse pubbliche”.

Il deputato regionale della Lega, Giovanni Cafeo, presenterà un’interrogazione parlamentare per denunciare il caso dell’Ipab di Augusta, l’istituto pubblico di assistenza e beneficenza Orfanotrofio Parisi Zuppelli Santangelo sotto gestione commissariale per volontà dell’assessore regionale alla Famiglia ed alle Politiche sociali, Antonio Scavone. “E’ insopportabile l’arroganza – dice il deputato regionale della Lega, – della politica nella gestione di alcune vicende, tra cui quella dell’Ipab di Augusta. Da un anno, il sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare, e l’Arcidiocesi di Siracusa hanno fornito una loro rosa di nomi per la composizione del Consiglio di amministrazione dell’Istituto. Carica che svolgerebbero senza percepire alcun compenso ma l’assessore regionale alla Famiglia ed alle Politiche sociali, piuttosto che completare il Cda, nominando un proprio componente, ha preferito affidare la gestione dell’ente ad un commissario, a cui vanno riconosciuti i gettoni di presenza. Dunque, la scelta della Regione, oltre ad essere sbagliata, è pregiudizievole per le casse pubbliche”.

Il parlamentare regionale della Lega sostiene che la scelta dell’assessorato regionale alle Politiche sociali sia irrispettosa per la chiesa siracusana ed il sindaco di Augusta. “Se da un lato ci sono delle scelte legate – spiega Giovanni Cafeo – a motivazioni di carattere elettorale, che posso anche comprendere, dall’altro trovo irrispettoso il comportamento dell’assessore regionale Antonio Scavone, a cui sono legato da un sentimento di amicizia e dalla condivisione ad uno stesso progetto politico, nei confronti dell’Arcidiocesi di Siracusa e del sindaco di Augusta, Giuseppe Di Mare”. “Senza nulla da dire sulle competenze del commissario, sono convinto che l’assessore Scavone non si sia reso conto dello scivolone in cui è incappato, per cui ho deciso di presentare un’interrogazione parlamentare” conclude Cafeo.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *