breaking news

Augusta | Consiglio comunale via libera ad agevolazioni edilizie

23 Dicembre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Consiglio comunale via libera ad agevolazioni edilizie
Politica
'
0

Agevolazioni in materia urbanistica -edilizia per riqualificare il centro storico di Augusta isola e Brucoli. Le ha approvate, martedì sera, il Consiglio comunale con i soli voti della maggioranza. L’Aula, inoltre, ha approvato anche con l’opposizione altri punti all’ordine del giorno come il Piano di azione per l’energia sostenibile (Paesc).

Il Consiglio comunale ha approvato, martedì sera, la delibera “Misure straordinarie in materia urbanistica-edilizia per interventi di rigenerazione urbana, di decarbonizzazione, efficientamento energetico. Messa in sicurezza, sismica e contenimento di consumo di suolo, di ristrutturazione nonché di recupero e riuso degli immobili dismessi o in via di dismissione”. Si tratta di agevolazioni per i cittadini, finalizzate alla riqualificazione del centro storico di Augusta isola e di Brucoli. L’atto è stato approvato con i soli voti della maggioranza. La seduta, presieduta da Marco Stella, ha visto, ancor prima, l’approvazione dello schema di statuto di azienda speciale consortile e bozza di convenzione relativa all’Assemblea territoriale idrica di Siracusa ed il Paesc (Piano di azione per l’energia sostenibile e il clima). Questi due atti, immediatamente esecutivi, sono stati approvati all’unanimità dei presenti che all’avvio dei lavori ha registrato anche la presenza di consiglieri di opposizione. In seguito, venendo a mancare il numero legale dei presenti, la seduta è stata aggiornata.

Un’ora dopo sono tornati nella sala consiliare “Giacinto Franco” solo 13 consiglieri della maggioranza, che hanno continuato a discutere i restanti punti all’ordine del giorno: interventi di somma urgenza conseguenti al passaggio del ciclone Apollo effettuati sul territorio comunale di Augusta con il riconoscimento della spesa dei servizi affidati all’Ati (associazione temporanea di imprese) Igm –Rifiuti industriali-Pastorino-Ciclat-Ambiente Trasporti; revisione ordinaria delle società partecipate; comunicazione riguardante la verifica della quantità e qualità delle aree o fabbricati da cedere in proprietà o in diritto di superfice alle attività produttive o terziarie per l’anno 2021. E poi ancora le misure in materia urbanistica –edilizia che sono state illustrate dal responsabile del settore Urbanistica, Massimo Sulano. E’ intervenuto anche l’assessore all’Urbanistica Giuseppe Tedesco sottolineandone l’importanza. Augusta è uno dei primo Comuni in Sicilia ad averle previste.

“Si tratta di interventi che hanno, tra l’altro, lo scopo di arginare il fenomeno dell’abbandono dei centri storici, di sostenere ed incentivare la vitalità economica e sociale del Comune e dei nuclei storici presenti sul territorio” come ha già avuto modo di spiegare il presidente della IV commissione consiliare Lavori pubblici, Urbanistica e Agricoltura, Ciccio La Ferla. Commissione che, sull’argomento si è riunita lo scorso lunedì. Un’ importante delibera che, come consente l’art 9 della Legge regionale 23/2021 che modifica l’art 8 della Legge regionale 16/2016, applica la riduzione e/o l’esonero del contributo di costruzione per diversi interventi. Più esattamente: esonero degli oneri di urbanizzazione primari e secondari nonché del contributo sul costo di costruzione per interventi edilizi di recupero dell’esistente patrimonio immobiliare del centro storico area A del piano Marcon- Calandra.

Riduzione del 20% del contributo dovuto quali oneri di urbanizzazione primaria e secondaria nonché contributo sul costo di costruzione per interventi di rigenerazione urbana, efficientamento energetico, decarbonizzazione, messa in sicurezza sismica e contenimento del consumo di suolo, ristrutturazioni e recupero e riuso di immobili dismessi”. Tutto ciò, è valido per tutti gli immobili del territorio comunale. E ancora è previsto l’esonero del pagamento della tassa di suolo pubblico di spazi e aree pubbliche per i cantieri relativi che promuovono sempre: rigenerazione urbana, efficientamento energetico, decarbonizzazione, messa in sicurezza sismica e contenimento del consumo di suolo, ristrutturazioni e altre forme ritenute innovative per la qualità architettonica. Le agevolazioni previste riguardano gli immobili per la residenza e quelli commerciali. L’ultimo punto all’odg ha riguardato comunicazioni al Consiglio comunale relativa ai prelevamenti del fondo di riserva dell’esercizio finanziario 2021.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com