breaking news

Augusta| Continua a tenere banco la vicenda del mercato agricolo

29 Ottobre 2016 | by Redazione Webmarte
Augusta| Continua a tenere banco la vicenda del mercato agricolo
Politica
'
0

“Il Sindaco riferisca subito in Consiglio, se nella determina si afferma il falso ne tragga le conseguenze”. A dirlo il consigliere Giuseppe Di Mare di “CambiAugusta”.

650x50_rassegna

“Se, come sembra, la delibera di “Istituzione temporanea del mercato agricolo” presenta diversi vizi e abusi, la situazione è molto grave; il Sindaco venga a riferire in Aula immediatamente, questo il commento del Consigliere Comunale di cambiAugusta Giuseppe Di Mare.  Lodevole l’iniziativa – afferma Di Mare – ma incredibile e assolutamente inaccettabile il metodo applicato. La vicenda del “Mercato degli agricoltori” dimostra – dice Di Mare  – ancora una volta quanto questa Amministrazione si consideri onnipotente e al di sopra delle regole.  Mente il Sindaco – afferma Di Mare – quando dice che non sono state fatte richieste da altri soggetti, personalmente conosco la domanda presentata un paio di anni fa da parte di una associazione locale che si occupa di questo settore.

bloggif_lungobis

Anche sulla data di richiesta – continua Di Mare – da parte dell’associazione a cui è stata data autorizzazione, non dice la verità in quanto la prima richiesta   è datata 26/05/2015 (in carica ancora la Commissione): come mai da più di un anno non è stata concessa l’autorizzazione ed ora improvvisamente, di corsa, invece si cambia idea?

Qualcuno spieghi al nostro Sindaco che, evidentemente dopo un anno e mezzo di mandato non l’ha ancora profondamente  – continua Di Mare – compreso, il ruolo del Consiglio Comunale e, soprattutto, spieghi che nel Comune che amministra non può applicare la regola del “decido solo io” che vige di fatto all’interno del suo sempre più vuoto meetup 5 stelle. Sembra che se un’iniziativa fa parte del proprio programma elettorale, peraltro ampiamente disatteso in punti ben più impegnativi ma anche più importanti per la Città, e si decida di realizzarla, si possa – dice Di Mare –  non solo scavalcare con disinvoltura il Consiglio Comunale, ma spingersi ancora più in là dichiarando il falso, usare artificiose e pretestuose interpretazioni di legge,  e fondare una Determina Sindacale su un parere “sentito”.  Considero – afferma Di Mare – quanto si è verificato di estrema gravità e pretendo che sulla vicenda, peraltro stigmatizzata e denunciata anche da chi fino a pochissimo tempo fa era parte fondante e fidata di quel “cerchio magico”, si faccia chiarezza.  Nessuna iniziativa, da qualsiasi parte provenga, può essere gestita – continua Di Mare – senza alcun rispetto delle regole comuni, i passaggi dovuti e necessari e i criteri di onestà e trasparenza che, chi ci amministra, dimostra di aver già dimenticato o forse mai conosciuto. Rimane, ancora una volta, l’assenza totale di trasparenza nelle scelte di questa Amministrazione, che – conclude il Consigliere Comunale di cambiAugusta Giuseppe Di Mare – in pochi giorni senza sentire nè dare la possibilità ad altri soggetti anche locali di poter realizzare il proprio operato, in gran silenzio stabilisce il da farsi a scapito di tutti i principi democratici”.

banner-definitivo-ridotto

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com