breaking news

Augusta| Continuano con grande soddisfazione le attività di “Progetto Icaro”

Augusta| Continuano con grande soddisfazione le attività di “Progetto Icaro”
Attualità
'
0

Prosegue il Campus estivo promosso dall’associazione Onlus Progetto Icaro rivolto a ragazzi con disabilità e non solo. Oltre  alle consuete attività didattiche, teatrali, ludico ricreative svolte all’interno della sede di via Orfanotrofio tante esperienze ed escursioni sono state effettuate all’esterno.

I ragazzi di Progetto Icaro hanno avuto modo di vivere il territorio ospiti  di Centri e Associazioni o privati che credono nel lavoro di integrazione e apertura promosso magistralmente dagli educatori dell’Associazione nonché dal presidente Enzo Toscano. Un Campus intenso e pieno di esperienze stimolanti alla ricerca di spazi verdi e accoglienti ma soprattutto di un’umanità attenta e disponibile alle necessità  di quanti non sempre trovano luoghi e ambienti adatti alle loro necessità.

Giorno 11 Luglio una splendida giornata presso la famiglia Bella, una vera festa di suoni, colori e sapori. Giorno 14 luglio la pineta di Monte Carmelo con il suo silenzio e la sua pace ha dato ristoro alla calda giornata estiva. Giorno 17 Luglio ospiti del parroco della chiesa di Santa Lucia presso il centro Utopia; giornata emozionante piena di attività e giochi all’interno di ampi spazi che hanno permesso di trascorrere momenti unici in profonda armonia con la natura. Spazi importanti per incontrarsi e confrontarsi perché “Incontrasi è vivere”.

Giornata piena di vita quella che ha visto i ragazzi muoversi e giocare nel bellissimo locale “La Palumma” grazie all’ospitalità della dottoressa Samperi che ogni anno non manca di far sentire la sua vicinanza all’associazione Progetto Icaro.

Un esperienza veramente importante  è stata quella di  venerdì 21 Luglio nella stanza emozionale allestita presso l’Istituto Principe di Napoli ad Augusta. La professoressa Rosi Centamore ha guidato i ragazzi nella stanza adeguatamente allestita allo scopo di suscitare stimoli, emozioni, curiosità. Una stanza multisensoriale volta a migliorare la qualità della vita degli alunni che presentano gravi disabilità e non solo.

La Dirigente scolastica Agata Sortino ha avuto il merito di aver voluto tale struttura per valorizzare la centralità dei ragazzi e dei loro bisogni. Ciò che per la maggior parte di noi è scontato, per molti ragazzi disabili è frutto a volte di lunghe e faticose conquiste che vengono fuori da un lavoro di sinergia di famiglie, associazioni, scuole e Istituzioni capaci di vedere l’umanità oltre la diversità.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com