breaking news

Augusta | Contrada Torre sulla Sp 57 nell’occhio del Grande Fratello. Telecamere contro l’abbandono dei rifiuti

Augusta | Contrada Torre sulla Sp 57 nell’occhio del Grande Fratello. Telecamere contro l’abbandono dei rifiuti
Attualità
'
0

Contrada Torre è stata dotata di telecamere per individuare i trasgressori del sistema di raccolta dei rifiuti. Lo rendono noto gli assessori all’Innovazione tecnologica e alla Transizione ecologia, rispettivamente Rosario Sicari e Concetto Cannavà che dichiarano guerra agli “sporcaccioni” che insudiciano la zona, diventata, purtroppo, triste palcoscenico dell’abbandono dell’immondizia. La lettura delle targhe è automatica.

Nell’occhio del “Grande Fratello”gli sporcaccioni che insudiciano la  SP57, purtroppo noto palcoscenico del triste fenomeno di abbandono di rifiuti di ogni tipo. Contrada Torre, area che insiste lungo l’arteria  è stata dotata di telecamere di videosorveglianza, installate nei giorni scorsi, e già attive. Ne danno notizia Rosario Sicari e Concetto Cannavà, rispettivamente assessori all’Innovazione tecnologica ed alla Transizione ecologica: “La dimensione del problema che abbiamo ereditato in contrada Torre, come in altre zone periferiche – dichiarano – è tale che qui abbiamo voluto concentrare la migliore tecnologia disponibile: telecamere ad altissima risoluzione 4K e, per la prima volta nel Comune di Augusta, una telecamera per la lettura automatica delle targhe. Questo vuol dire che ogni veicolo che transita lungo questo tratto di Sp 57 verrà automaticamente censito e, in caso di abbandono di rifiuti, sarà avviato l’iter sanzionatorio pressoché istantaneamente”.

La complessità del problema ha comportato alcune piccole criticità tecniche che hanno ritardato l’installazione delle telecamere, ma oggi sono state tutte risolte e gli impianti sono ora regolarmente attivi. “L’esperienza in altri punti periferici della città (come Agnone Bagni) – continuano gli assessori – ci dice che in queste zone circa il 90% dei sanzionati non è residente ad Augusta. Questo dato ci ha spinti, segnatamente per la situazione di contrada Torre, a cercare la collaborazione del Comune di Carlentini, che abbiamo ottenuto grazie alla fattività degli assessori Genovese e Nardo nei confronti dei quali esprimiamo gratitudine, nostri interlocutori durante tutto l’iter e con cui abbiamo in programma ulteriori attività di collaborazione istituzionale per sopprimere il triste fenomeno dell’abbandono di rifiuti in contrada Torre”. Ovviamente, come sottolineano Sicari e Cannavà-  i sanzionati vengono poi segnalati all’ufficio tributi per gli accertamenti del caso.

“Gli sporcaccioni sono avvisati – concludono gli assessori all’Innovazione tecnologica e alla Transizione ecologica e li invitiamo a smaltire correttamente i propri rifiuti: è più conveniente per loro e per l’ambiente”. “Con queste nuove foto trappole di ultimissima generazione –aggiunge il sindaco Giuseppe Di Mare – aumentiamo la copertura sul territorio del nostro impianto di videosorveglianza attivato sotto la mia amministrazione per una precisa volontà politica. I residenti delle zone periferiche sanno che possono contare sulla mia amministrazione: arriveremo dappertutto, come stiamo dimostrando con i fatti. Chiediamo solo pazienza e fiducia. Ricordo che sono regolarmente attivo il Ccr(centro comunale di raccolta) mobile ed un numero verde per prenotare il ritiro a domicilio degli ingombranti”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 1043

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *