breaking news

Augusta| Coppa della divisione: il trio d’autore Mancuso-Zanchetta-Crema espugna Marigliano (0-3) e spalanca le porte dei quarti

28 Febbraio 2018 | by Redazione Webmarte
Augusta| Coppa della divisione: il trio d’autore Mancuso-Zanchetta-Crema espugna Marigliano (0-3) e spalanca le porte dei quarti
Sport
0

Ventiduesima vittoria consecutiva per la squadra allenata da coach Miki Garcia Belda. Nel prossimo turno la sfida alla vincente di Carrè Chiuppano-Imola.

Missione difficile, ma portata a termine. Il Maritime Augusta non sbaglia un colpo, sbanca Marigliano e conquista l’accesso ai quarti di finale di Coppa della Divisione dove affronterà la vincente di Carrè Chiuppano-Imola. Vittoria griffata dal trio d’eccezione Mancuso-Zanchetta-Crema che sugella una prestazione collettiva d’autore, su un campo piccolo e contro un avversario che ha dimostrato tutto il suo valore, pur al cospetto di una squadra di categoria superiore; il Marigiliano occupa il secondo posto nella classifica del girone G di Serie B con 43 in 16 gare (14 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta) ed in campionato non ha mai perso in casa. Messa al sicuro la serie A, la squadra guidata da coach Miki Garcia Belda infila la 22esima vittoria stagionale (16 in campionato, 4 in Coppa della Divisone, 2 in Coppa Italia) perseverando nell’inseguimento dei restanti obiettivi stagionali: andare più avanti possibile in Coppa della Divisione e puntare alla Coppa Italia di A2.

La gara.  Partita subito frizzante, i ritmi sono immediatamente alti. Inizia il Marigliano, in evidenza con Galletto: Dal Cin e Ruiz chiudono in tempo. Corposa la replica del Maritime con una deviazione sottoporta di Lemine: Grasso salva sulla linea. Arriva subito il timeout del Marigliano, chiamato da coach Oliva che detta le prime contromisure al ritmo del Maritime. I padroni di casa vanno al tiro dalla distanza, con Scarpetta Dal Cin fa buona guardia. Il Maritime tiene pallino del gioco e spreca due occasioni con Spampinato e di Lemine. La squadra di Miki impone un ritmo alto, come di consueto. Seguono le pericolose conclusioni dalla distanza di Zanchetta e Crema, il portiere di casa respinge. Il Marigliano subisce e coach Oliva prova il 5 vs 4 già a metà tempo (la casacca va Bolognino); i bianco-blu non stanno a guardare e Mancuso si rende pericoloso con un’incornata alta. Ci prova anche Zanchetta, con la fucilata di sinistro, Marchesano si salva di piede. Break del Marigliano con Di Luccio che tutto solo prima centra il palo (a Dal Cin battuto) e sulla respinta, calcio clamorosamente a lato. Il pericolo creato conferma che il Marigiliano è in gara; la squadra campana schiera nuovamente il portiere di movimento. Per il Maritime ci prova Chimanguinho dalla distanza, conclusione respinta; stessa sorte per il tiro di Zanchetta.  Cambia la gara Crema, perfetto l’apertura per Mancuso che lasciato solo, segna con un destro a giro imprendibile (0-1).  Nel finale da registrare un doppio tentativo di Galletto da distanza ravvicinata, contrato dalla difesa siciliana. Gli ultimi 160 secondi del primo tempo sono giocati dalle due formazioni con il fardello dei cinque falli, ma non succede più nulla.

SECONDO TEMPO.  Il Marigliano approccia meglio alla ripresa. Galletto costringe Dal Cin a deviare in angolo. Il duello si ripete poco dopo, con il medesimo risultato. Ancora un corner per i padroni di casa: la sfera attraversa indenne l’intera area di Dal Cin.  Marigliano ancora pericolo con Scarpetta, Galletto arriva un attimo dopo e non trova la deviazione vincente. Replica d’autore per il Maritme che sfiora il gol con un mancino di Zanchetta; la scena si ripeto poco dopo, ma stavolta Zanchetta sorprende l’estremo avversario con il suo marchio di fabbrica: la fiondata di sinistro (0-2).  Il Marigliano prova a reagire subito e bussa dalle parti di Dal Cin con una conclusione dalla distanza di Marchesano. Sull’altro fronte il Maritime va vicino al tris col destro di Lemine, sporcato dal portiere di casa in angolo. Ancora emozioni. Marchesano è costretto agli straordinari sulla conclusione centrale di Ruiz (perfetta la verticalizzazione di Zanchetta). Ancora Maritime. Pericolosa la conclusione di Mancuso, Marchesano respinge, la sfera finisce sui piedi di Zanchetta ma difesa di casa libera, non senza patemi. Timeout chiesto da coach Oliva a 5’ dalla fine. Il Maritime punge ancora, stavolta su ripartenza, con Crema: lo scavetto di sinistro non sorprende l’estremo del Marigliano. La squadra campana prova nuovamente il 5vs4 (la casacca va a Stigliano). Ci prova Zamboni, da ultimo uomo, con conclusione forte, ma centrale: Dal Cin respinge.  Segue il magnifico il lob di Crema che dalla sua trequarti segna a porta vuota (0-3), chiudendo i conti. Nel finale Lemine e Ruiz, sfiorano il poker, Marchesano si oppone. Sull’altro fronte, il Marigliano cerca con orgoglio e sino all’ultimo secondo il gol della bandiera, ma non lo trova.

I COMMENTI POST GARA. “Mi preme sottolineare la sincera cortesia e la genuina ospitalità dei dirigenti del Marigliano che ringrazio di cuore. Sono gesti che ci portano ad amare ancor di più il nostro sport” afferma a fine gara il presidente del Maritime Augusta, Giuseppe Ciccarello. Tocca a Manoel Crema rileggere la sfida, al suo attivo l’assist per il gol di Mancuso e la rete del 3-0 che ha chiuso i conti. “E’ stata una gara difficile perché non siamo riusciti a sbloccarla subito:   il campo era un po’ piccolo e ciò ha creato qualche difficoltà al al nostro gioco ma siamo stati bravi a vincere ed andare avanti anche in Coppa della Divisione; sono felice anche per il gol che ci ha dato serenità ed ha chiuso  la partita”

MARIGLIANO- MARITIME AUGUSTA-  0-3

MARITIME AUGUSTA: Manservigi, Dal Cin, Follador, Rossi, Spampinato, Everton, Mancuso, Zanchetta, Chimanguinho, Crema, Lemine, Ruiz. All. Miki Garcia Belda.

MARIGLIANO: Marchesano, Galletto, Colalongo, Grasso, Guido, Scarpetta, Volonnino, Di Luccio, Russo, Stigliano, Zamboni, Romano. All. Fabio Oliva.

ARBITRI: Sveglia di Civitavecchia, Iannone di Nocera; crono Ciccarelli (Napoli)

Reti: 16’07”pt Mancuso; 5’45” st Zanchetta, 16’ Crema.

MARITIME: Manservigi, Dal Cin, Follador, Rossi, Spampinato, Everton, Mancuso, Zanchetta, Chimanguinho, Crema, Lemine, Ruiz. All. Miki Garcia Belda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com