breaking news

Augusta | Costituito nuovo gruppo consiliare, ne fanno parte Gulino, Contento e Triberio

13 Febbraio 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Costituito nuovo gruppo consiliare, ne fanno parte Gulino, Contento e Triberio
Politica
'
0

Formato il gruppo Nuovo patto per Augusta. Ne fanno parte i consiglieri comunali Giuseppe Gulino, Milena Contento e Giancarlo Triberio, che rivestirà il ruolo di capogruppo. Il nuovo gruppo resterà collocato all’apposizione. Ritiene importanti i fondi del Pnrr e sollecita opere come il depuratore, servizi sociali adeguati e una visione di sviluppo economico duraturo.

Si costituisce il gruppo consiliare Nuovo patto per Augusta. Ne fanno parte i consiglieri di minoranza Giuseppe Gulino, Milena Contento e Giancarlo Triberio, quest’ultimo in qualità di capogruppo. “Continueremo ad operare nel rispetto del ruolo di controllo sull’operato di questa amministrazione, non condividendone la maggior parte delle azioni fino ad ora intraprese, in coerenza con il nostro impegno di opposizione ed in costante collaborazione con gli altri gruppi consiliari di minoranza. Siamo disponibili a dare voce alle istanze di tutti i cittadini. Restiamo a fianco di tutti quei cittadini che non hanno creduto agli slogan inneggianti ad un futuro migliore per la nostra città e sosterremo quella parte produttiva, sociale ed economica della nostra comunità rimasta delusa dalle troppe promesse non mantenute”.

I consiglieri Gulino, Contento e Triberio ritengono cruciale ed un’importante punto di svolta per il territorio, la necessità di cogliere al volo l’opportunità offerta dai fondi Pnrr. “Fondi per i quali – aggiungono -non ravvisiamo novità salienti che restituiscano ad Augusta la centralità che merita, né tanto meno si ravvisa che questa amministrazione  abbia intrapreso una strada di sviluppo innovativo.  Servono meno pacche sulle spalle più pragmatismo perché amministrare una città come la nostra non può essere ridotto a tagli di nastri e post di annunci per ogni documento, ma di reali azioni partendo dal depuratore, rete idrica e fognaria, servizi sociali adeguati, nonché una visione di sviluppo economico duraturo che guardi alla transizione ecologica come un’opportunità”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *