breaking news

Augusta | Cu ti lu dissi ca t’haiu lassari? La bella musica di Manuela Ciunna tra amore e folklore

18 Giugno 2021 | by Federico Tringali
Augusta | Cu ti lu dissi ca t’haiu lassari? La bella musica di Manuela Ciunna tra amore e folklore
Spettacolo
'
0

Arriva in digitale dal 18 giugno “Cu ti lu dissi”, il nuovo singolo di Manuela Ciunna, edito da Rough Machine e distribuito da Maqueta Records, che anticipa l’uscita dell’album “’Nzuccarata”, prevista per il prossimo autunno, che è un omaggio alla Sicilia, terra di origine della musicista augustana.

Una commistione di strumenti a percussione, a corde e dal sapore orientale che ricorda i colori e i sapori folkloristici della Sicilia. Si potrebbe commentare così l’ultimo singolo di Manuela Ciunna, giovane artista contemporanea di successo, di origini augustane, che riporta in auge il brano “Cu ti lu dissi”, resa celebre dalla cantante cantastorie e coraggiosa donna licatese Rosa Balistreri, omaggiata da innumerevoli artisti nel panorama musicale.

Dopo aver mosso i primi passi studiando canto e chitarra classica e aver approfondito delle percussioni, in particolare il pandeiro, Manuela Ciunna ha collaborato con vari artisti  nazionali ed internazionali, famosi nel panorama jazz e brasiliano, come Alfredo Paixao, Eddy Palermo, Shlomi Goldenberg, Ori Wallace, Neney Santos, StjepKo Gut, vantando concerti a Tel Aviv e Gerusalemme con l’assodato progetto in duo con il pianista Seby Burgio e a Rio de Janeiro con il recente progetto in trio “Pra Gente Saborear” con la cantante di samba Ana Costa.  “Cu ti lu dissi – dichiara Manuela Ciunna – vuol essere un omaggio alla grande cantastorie Licatese, come amava definirsi Rosa Balistreri. La mia versione è nata quasi di getto, con quel tocco di brio che ricorda il Samba e che lo contraddistingue così dalla celebre ed inarrivabile versione originale della Balistreri”.

Esistono diverse versioni cover, come quella di Carmen Consoli, che sono degne di nota. Ma la versione di Manuela Ciunna rende il brano ancora più vivo e colorato, che ben si sposa con i gusti e il cambiamento di questa epoca. Un misto di samba, salsa e pop con un ritmo sempre incalzante che ricorda i balli folk siciliani e africani. Una cornice musicale che fa da sfondo al tema dell’amore burrascoso tra due giovani ma che si conclude a lieto fine perché “ciatu di lu me cori l’amuri miu si tu”.

ASCOLTA IL BRANO

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com