breaking news

Augusta | Dal Mcdonald’s al destino delle zone f, oggi in un incontro di Piano Terra

Augusta | Dal Mcdonald’s al destino delle zone f, oggi in un incontro di Piano Terra
Attualità
'
0

Dal Mcdonald’s al destino delle zone f di interesse generale. Oggi alle 18,30 conferenza pubblica nella sede dell’associazione Piano Terra,  che si trova in via San Luca 6. Relazioneranno Enzo Parisi di Legambiente, Fabio Morreale di Natura Sicula e Gianmarco Catalano di Punta Izzo Possibile. Sono stati invitati ad Intervenire sindaco Giuseppe Di Mare e l’assessore all’urbanistica Giuseppe Tedesco. Intanto il Comune ha nominato un legale per difendersi dal ricorso presentato da Natura Sicula contro la “cementificazione” dell’area destinata al noto fast food.

La tematica della destinazione d’uso delle zone F, da alcuni mesi, è entrata a far parte del dibattito pubblico ad Augusta. Partendo dalla vicenda del Mcdonald’s contro il quale è pendente un ricorso al Tar promosso da Natura Sicula e sostenuto da Legambiente, l’associazione Piano Terra intende contribuire al confronto collettivo sui recenti progetti edilizi e commerciali che coinvolgono le aree che, in base al piano regolatore, sarebbero vincolate alla esclusiva realizzazione di opere di interesse generale. L’associazione Piano Terra è nata nel luglio del 2021 e opera nel territorio di Augusta in sinergia con associazioni e realtà sociali impegnate nella difesa dei beni ambientali e nella promozione di stili di vita e pratiche di consumo critico, responsabile e sostenibile. Nell’ambito delle proprie finalità civiche e solidaristiche, Piano Terra persegue obiettivi rivolti alla resilienza ambientale, alla tutela del territorio e allo sviluppo di un’economia circolare che veda protagonista le comunità locali. Tra le iniziative più note in città si annovera la creazione di un orto sociale nel quale vengono promossi eventi culturali e momenti di aggregazione e confronto civico.

In accordo con questi fini, Piano Terra indice una conferenza pubblica per giovedì 19 maggio, alle 18:30, nella propria sede operativa di via San Luca 6. I lavori saranno introdotti dal presidente di Piano Terra, Andrea Tringali e moderati dal giornalista Carmelo Di Mauro, e vedranno quali relatori Enzo Parisi di Legambiente, Fabio Morreale di Natura Sicula e Gianmarco Catalano di Punta Izzo Possibile. Al fine di arricchire il dibattito, all’incontro sono stati ufficialmente invitati a intervenire il sindaco Giuseppe Di Mare e l’assessore all’urbanistica Giuseppe Tedesco. La cittadinanza è invitata a partecipare. Per difendersi dinnanzi al Tar Il Comune ha nominato come proprio legale di  fiducia l’avvocato Glenda Giardina, esperta in Diritto amministrativo, con studio a Catania, che collabora con lo studio legale “Avvocati associati” con sedi a Catania, Roma e Siracusa. Il ricorso è stato presentato  da Natura Sicula  contro la delibera di Giunta 13 del 26 gennaio scorso sull’“accoglimento della proposta della società McDonald’s “per salvare il giardino pubblico di corso Sicilia dalla cementificazione, preservando una delle ultime aree verdi alberate della borgata di Augusta. Area che si trova in corso Sicilia, angolo via Aldo Moro, classificata dal piano regolatore comunale come zona per attrezzature e impianti d’interesse generale (appunto in zona F). La spesa per il conferimento dell’incarico all’avvocato Glenda Giardina si è pari a 10.598,95 euro, comprensivo di spese generali e Cpa

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *