breaking news

Augusta| Delibera aperta per la proroga del contratto dei precari

Augusta| Delibera aperta per la proroga del contratto dei precari
Politica
'
0

La giunta municipale ha deliberato la proroga del contratto dei precari, riservandosi di definirne la scadenza nel momento in cui avrà contezza delle somme assegnate dalla Regione al Comune di Augusta per il mantenimento dei lavoratori, che prestano servizio a tempo determinato nei vari uffici dell’Ente.

Tirano un sospiro di sollievo gli ex articolisti i quali, fino al tardo pomeriggio di ieri, hanno atteso con ansia la decisione dell’amministrazione comunale che in un primo momento sembrava orientata ad aspettare che venissero calati nero su bianco i trasferimenti regionali con cui, per legge, Augusta essendo un Comune in stato di dissesto finanziario è obbligata a coprire il costo del personale precario. Importante è stato il contributo  reso alla causa dei precari della Camera del lavoro Cgil, guidata dal segretario Lorena Crisci.

Lorena Crisci

“Grazie al buonsenso dell’amministrazione a al nostro intervento, avviato già da qualche settimana dai rappresentanti della Funzione pubblica e che ci ha visto come Camera del lavoro impegnati nelle ultime ore affinché si trovasse una soluzione immediata rispetto alla posizione dei precari del nostro Comune – dichiara Lorena Crisci – dopo aver incontrato personalmente ieri il segretario generale Dorotea Grasso e l’assessore al Bilancio Giuseppe Canto il risultato ottenuto a fine giornata può essere giudicato soddisfacente. L’amministrazione comunale ha proceduto, infatti, all’approvazione di  una delibera aperta con una proroga che terrà conto dell’assegnazione delle somme che erogherà la Regione per il Comune megarese. L’amministrazione comunale si impegna anche ad adottare un atto di indirizzo per procedere alla stabilizzazione dei precari, cosa più volte richiesta dai lavoratori e dai sindacati. Per la Cgil quanto ottenuto, non essendo definitivamente risolutivo deve considerarsi un ulteriore passo verso la stabilizzazione dei lavoratori coinvolti.

Intanto  una risposta alla replica del sindaco riferita alle dichiarazioni dei consiglieri comunali Giancarlo Triberio, Giuseppe Di Mare, Angelo Pasqua e Biagio Tribulato arriva dal consigliere Giuseppe Schermi. “Avevo deciso di non cavalcare le cupe indiscrezioni sulla sorte degli 84 contrattisti a tempo determinato comunali. Eppure – dice Schermi – la replica piccata del sindaco, mi obbliga ad intervenire in difesa dei miei colleghi in Consiglio e dei dipendenti che ormai si trovano in stato di agitazione permanente. Innanzitutto esprimo soddisfazione per l’approvazione dell’articolo della legge finanziaria che conferma gli stanziamenti regionali per i precari dei Comuni siciliani in dissesto ed in predissesto. E’ solo grazie a questo passaggio che si è arrivati alla delibera di giunta che proroga i contratti. Tuttavia non si possono trascurare le inesattezze e le intimidazioni che hanno preceduto  questa decisione.

Innanzitutto non è vero che ci fosse tempo fino al 2 maggio per la delibera. Come tutti sanno il personale della Polizia municipale lavora anche nei giorni festivi. In assenza di una proroga, oggi 1 Maggio tutte le pattuglie avrebbero rischiato di restare ferme, con grave pericolo per la sicurezza stradale in una giornata, il 1 Maggio, tradizionalmente destinata alle gite fuori porta. In secondo luogo, ricordo che questa amministrazione è già stata condannata in Tribunale per comportamento omissivo antisindacale. Chi pagherà le spese legali? Infine a “creare allarmismo tra il personale a tempo determinato” non possono certo essere i consiglieri comunali che esercitano il loro diritto-dovere di controllo sugli atti, ma bensì la prassi di questa amministrazione di attendere fino al giorno di scadenza contrattuale prima di deliberare una ulteriore proroga, spesso preceduta da riunioni urlate, udibili perfino dalla piazza”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com