breaking news

Augusta | Demolizione piscina e allargamento strada attigua: aggiudicati i lavori

13 Ottobre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Demolizione piscina e allargamento strada attigua: aggiudicati i lavori
Attualità
'
1

Appaltati i lavori di abbattimento della fatiscente piscina comunale e di allargamento dell’adiacente strada. La piscina lascerà spazio a percorsi pedonali, aiuole e piazzette e la strada sarà a tre corsie. L’illuminazione sarà potenziata. Gli interventi saranno realizzati da una ditta di Agrigento che ha offerto un ribasso del 35,489%, per l’importo di 778.158,17, oltre Iva.

Sono stati affidati ad una ditta di Agrigento i lavori di demolizione della piscina comunale “Gigi Turchio” e dell’allargamento dell’adiacente tratto iniziale del viadotto Federico II. Ad aggiudicarsi l’intervento è stata la ditta Ing.Due Srl” con sede ad Agrigento, che ha offerto un ribasso del 35,489%, per l’importo di 778.158,17, oltre Iva. Il progetto prevede la realizzazione di una sede stradale con le caratteristiche di strada urbana di classe F con velocità massima pari a 40 Km/h. L’attuale sede stradale dagli attuali circa 7 metri sarà allargata fino a 9,25 metri complessivi, con due corsie in uscita larghe una 3,25 metri e l’altra 2,75 metri ed una corsia in entrata di 3,25 metri di larghezza. Sul lato nord il tratto sarà allargato verso est lato mare, pertanto un’aiuola spartitraffico esistente verrà parzialmente ridimensionata e saranno impiegate aree ricavate dall’abbattimento dell’ex impianto sportivo. Nella zona occupata ora dalla piscina saranno creati percorsi pedonali, aiuole, spazi aperti e piazzette. L’illuminazione stradale, esistente sarà potenziata. il responsabile unico del procedimento è il geometra Massimo Sulano (responsabile comunale del settore Urbanistica).

Le somme per realizzare l’opera sono attinti da mutui con la cassa Depositi e prestiti. La giunta Di Mare nel novembre del 2020 ha trovato e approvato la copertura finanziaria, per un importo pari a 1.655.000 euro, per eseguire i lavori di riqualificazione e sistemazione viaria di questo tratto.  L’amministrazione comunale ha deciso di utilizzare in maniera diversa i mutui, precedentemente contratti dall’Ente locale con la Cassa depositi e prestiti per i quali è venuto meno l’interesse pubblico a realizzare gli investimenti per cui i prestiti originari erano stati contratti dall’Ente.   Un milione di euro era stato reperito dalla passata amministrazione, ma mancava la totale copertura. Col ribasso d’asta praticato dalla ditta vincitrice della gara d’appalto il Comune ha, comunque risparmiato delle somme. La piscina comunale ha cessato di essere un impianto sportivo parecchi anni fa. Tramontata l’idea di ristrutturala è stato nel tempo deciso di demolirla. Negli anni è stata più volte vandalizzata.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com