breaking news

Augusta| Di Franco annuncia querela nei confronti dell’ex sindaco Carrubba

8 Dicembre 2017 | by Redazione Webmarte
Augusta| Di Franco annuncia querela nei confronti dell’ex sindaco Carrubba
Cronaca
'
0

Si è detto pronto a presentare querela nei confronti di Massimo Carrubba, Mimmo Di Franco, presidente del consorzio “Auruca”, che gestisce il palazzetto dello sport di Brucoli, definito dall’ex primo cittadino di Augusta con linguaggio colorito,  servile nei riguardi del sindaco Di Pietro, e che avrebbe  libero accesso al palazzo municipale, nonostante sia imparentato con un  augustano,  che è stato imputato in un processo per reati associativi di tipo mafioso.

“Non comprendo e non m’interessa l’assordante silenzio di quanti sono stati pesantemente chiamati in causa e attaccati dall’ex sindaco Carrubba, nel corso del suo sfrenato monologo pubblico di martedì 5 dicembre. Io non ci sto – dichiara Di Franco in un comunicato stampa – a subire passivamente gli insulti e le accuse, tanto gratuiti e volgari, quanto infondati e diffamatori, da parte di un esponente politico che la stragrande maggioranza dei cittadini ha ormai archiviato, a prescindere dagli esiti giudiziari dei processi che lo riguardano.

Come tutti sanno – continua Di Franco – ho sempre dimostrato concretamente e disinteressatamente amore per la città di Augusta, impegnandomi ogni giorno per contribuire a risolvere i problemi di singoli cittadini, di categorie svantaggiate e, più complessivamente dell’intera collettività. Pertanto gli insulti e le falsità mi hanno lasciato basito e sconcertato al punto da indurmi a una risposta pubblica e una querela in sede penale”.

Fa sapere, dunque, che a breve presenterà querela. “Ho già dato mandato a uno studio legale di predisporre quanto necessario – conclude il presidente del consorzio “Auruca” – e nei prossimi giorni depositerò alla Procura della Repubblica di Siracusa una denuncia- querela per diffamazione aggravata nei confronti dell’ex sindaco Carrubba,  chiedendone, la condanna alle pene di legge e a un adeguato risarcimento dei danni, da devolvere interamente a una finalità sociale”.

L’ex sindaco nella sua lunga e seguita conferenza stampa aperta a tutti gli augustani, ha citato Mimmo Di Franco per dimostrare che ciò che durante l’amministrazione Carrubba è rientrato tra i motivi di scioglimento del consiglio comunale sembra non valere oggi. “Ciliegina sulla torta” è per Carrubba il fatto che: “l’amministrazione Di Pietro ha affidato una struttura sportiva a un consorzio il cui presidente Mimmo Di Franco, è lo zio di  persona controindicata…persona ritenuta dagli atti giudiziari e dalla relazione Scaduto, suo malgrado, attore protagonista per determinare lo scioglimento del Comune. Presidente che circola liberamente a qualunque ora nella stanza del sindaco”.

(foto copertina tratta dalla pagina facebook di Mimmo Di Franco)

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com