breaking news

Augusta| Disabili e barriere architettoniche

23 Giugno 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Disabili e barriere architettoniche
Cronaca
0
A Brucoli impossibile deambulare nel passaggio pedonale che collega via Libertà a via Canale, adiacente la chiesa di San Nicola sbarrata con dei paletti per impedire il transito di auto e moto. L’Associazione “Il Faro” sollecita l’intervento delle autorità competenti.

La città megarese ed il suo territorio continuano ad essere penalizzanti per i disabili. La mancata eliminazione delle barriere architettoniche ed in particolare la non conforme realizzazione degli scivoli a norma di legge nei marciapiedi e la chiusura di alcune strade secondarie e passaggi pedonali con l’apposizione di paletti in ferro e cemento rendono oltremodo arduo e difficile per i portatori di handicap fisici, deambulare per le vie della città e della frazione di Brucoli, con le loro carrozzine. A denunciare all’opinione pubblica e alle autorità competenti la drammatica ed insostenibile situazione con la quale sono costretti a convivere giornalmente i disabili è Alessandro Settipani, un giovane augustano costretto da tempo a ricorrere all’ausilio di una sedia a rotelle per poter deambulare che fa parte dell’Associazione Disabili Onlus “Il Faro”. “Non c’è giorno che passi che purtroppo non trovo ostacoli lungo il mio cammino. Automobilisti indisciplinati e che denotano uno scarso senso civico continuano a lasciare in sosta le loro auto in prossimità degli scivoli, impendendo di fatto ai disabili ma non solo, di poter liberamente accedere ai marciapiedi. Dove non ci sono le auto mancano gli scivoli e per noi disabili risulta oltremodo difficile poterci muovere liberamente. A complicare ulteriormente le cose le barriere realizzate per impedire il transito delle auto e delle moto ma che rappresentano di fatto un ostacolo insormontabile per noi.  Purtroppo devo constatare con grande rammarico, che nonostante lo scorso aprile abbia segnalato alle autorità comunali competenti e successivamente al comando della Polizia Municipale le gravi difficoltà riscontrate a Brucoli ed in particolare nel passaggio pedonale che collega via Libertà a via Canale, adiacente la chiesa di San Nicola sbarrata con dei paletti per impedire il transito di auto e moto,nulla è stato fatto. Si tratta di una necessità impellente per noi in quanto le altre strade percorribili della zona sono realmente pericolose. Basterebbe eliminare anche i soli paletti centrali per rendere la strada percorribile per le carrozzine. Eppure mi erano state date assicurazioni che il problema sarebbe stato risolto in brevissimo tempo, sono trascorsi invece oltre 2 mesi dalla segnalazione ed i paletti sono ancora li. Confido nella sensibilità degli amministratori e mi auguro che questo appello non sia vano”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com