breaking news

Augusta | Discarica nei pressi del parco dell’Hangar, spetta al Demanio rimuoverla

Augusta | Discarica nei pressi del parco dell’Hangar, spetta al Demanio rimuoverla
Attualità
'
0

L’assessore alla Transizione ecologica, Concetto Cannavà, ha inviato una lettera al Demanio con la quale è richiesta la rimozione della discarica abusiva che, da oltre un mese, si trova nelle immediate vicinanze dell’ingresso est al parco dell’Hangar. Dopo avere ricevuto la segnalazione dell’associazione Marilighea, a firma del suo presidente Luca Di Giacomo, il Comune ha appurato, infatti, che l’area in cui giacciono i rifiuti, tra cui eternit, non è di sua competenza bensì del Demanio.

La discarica abusiva di rifiuti indifferenziati e speciali, tra cui eternit, nelle vicinanze dell’ingresso est al Parco dell’Hangar, giace in un’area di proprietà del Demanio. L’assessore alla Transizione ecologica Concetto Cannavà, non appena ricevuta la seconda segnalazione da parte di Marilighea associazione impegnata nella ricerca, valorizzazione e divulgazione del patrimonio culturale e ambientale, che per ben due volte: il 16 marzo e il 5 aprile scorsi con una nota inviata all’assessorato all’Ecologia segnalava la presenza della discarica abusiva chiedendone la rimozione, si è attivato tempestivamente. Ha chiesto alla MegarAmbiente che cura il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani di liberare il sito dal cumulo di spazzatura ma in seguito al sopralluogo degli operatori ecologici è stato appurato dagli uffici comunali preposti che la competenza ad intervenire non è del Comune.

E’ stata, pertanto inviata dall’assessore Cannavà, una lettera al Demanio attraverso la quale si richiede la rimozione della discarica. Discarica che insiste nei pressi di uno die luoghi di pregio della città ma non fruibili a testimonianza del fatto che, un annoso problema come quello dell’abbandono indiscriminato dei rifiuti non riesce a trovare definitiva soluzione. Le discariche abusive continuano a proliferare nonostante sia attivo un sistema di videosorveglianza che, comunque, ha già dato risultati con l’individuazione di alcuni trasgressori delle norme che regolano il conferimento dei rifiuti. Non tutte le aree del territorio possono però essere monitorate da telecamere, pertanto l’auspicio è quello che l’inciviltà freni prima o poi la sua corsa.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *