breaking news

Augusta | Due alunne del Megara sul podio del concorso “Diverso da Chi?”

9 Dicembre 2021 | by Redazione Webmarte
Augusta | Due alunne del Megara sul podio del concorso “Diverso da Chi?”
Attualità
'
0

Arianna Pedone e Angelica Bellassai del Liceo Megara si sono rispettivamente classificate al primo e al terzo posto (per la categoria scuole superiori) del concorso “Diverso da chi?”, organizzato dalla consulta comunale per le persone con disabilità. Soddisfazione esprime la scuola del dirigente Renato Santoro.

Un altro momento di grandi soddisfazioni per il Liceo Megara di Augusta che, la scorsa settimana nell’auditorium Giuseppe Amato, ha visto premiate due sue alunne. La premiazione è stata quella avvenuta in occasione dellevento organizzato dalla consulta comunale per le persone con disabilità, presieduta da Sebastiano Amenta, per celebrare la Giornata internazionale dei disabili. Le due ragazze si sono rispettivamente classificate al primo e al terzo posto( per la sezione dedicata alle scuole superiori) del concorso “Diverso da chi?”, indetto dalla consulta per sensibilizzare i più giovani e creare momenti di riflessione sul tema della disabilità.

Arianna Pedone, alunna frequentante la IV B del Liceo scientifico, ha conquistato il gradino più alto del podio nella sezione letteraria dedicata alle scuole superiori della città. A darle manforte, con un ottimo piazzamento in terza posizione, la studentessa Angelica Bellassai, frequentante la III A del Liceo delle Scienze umane: entrambe le allieve sono state accompagnate a ritirare il premio dalle rispettive docenti di lettere: Cassandra Carriglio e Luana Barreca– e dalla docente Giovanna Sutera, referente per il sostegno, che ha coordinato tale progetto. Tutte le docenti coinvolte sono state, a vario titolo, punti di riferimento importanti nell’attività di supporto organizzativo, motivazionale e nel percorso di orientamento e di ideazione finalizzato alla stesura dell’elaborato.

Come sottolinea il Megara, diretto da Renato Santoro: “Il significato dell’iniziativa, che ha riguardato e visto premiate le scuole di ogni ordine e grado di Augusta, con tipologie di consegna diversificate per fascia di età, risiede proprio nell’intento di mobilitare la cittadinanza, a cominciare dal mondo della scuola, ad una maggiore consapevolezza. Idea cardine della giornata, inoltre, quella per cui i concetti di salute e malattia si pongono in un’ideale linea di continuità, compresenti negli stessi individui in diverse misure nelle varie fasi della vita e per circostanze del tutto estemporanee, cosicché il benessere della persona (e dunque il reale grado di inclusione) si misurano dalla qualità delle interazioni che quest’ultima sarà riuscita ad instaurare con il contesto sociale ed ambientale di riferimento”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20
Visualizzazioni: 165

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *