breaking news

Augusta | Emergenza Ucraina: nella sede della Misericordia raccolta di beni di prima necessita

Augusta | Emergenza Ucraina: nella sede della Misericordia raccolta di beni di prima necessita
Attualità
'
0

Raccolta di beni di prima necessità nella sede della Misericordia August,a da oggi fino a giorno 11. La macchina umanitarie delle Misericordie di tutta Italia è in moto da diversi giorni e le richieste di aiuto proveniente dell’Ucraina e dalle Nazioni vicine, che stanno accogliendo migliaia di rifugiati, stanno aumentando.

Nella sede ella Misericordia Augusta, che si trova in via Gramsci 23 da oggi fino a giorno 11 è in corso la raccolta dei beni di prima necessità, farmaci e medicinali da destinare ai rifugiati ucraini. I beni necessari richiesti dalla Commissione Europea sono per quanto riguarda i generi alimentari: acqua, pasta, riso, sughi, legumi, tonno, carne in scatola, latte, omogeneizzati per bambini. Per l’igiene personale:: shampoo, bagnoschiuma, sapone liquido per mani, pannoloni per bambini, assorbenti. E inoltre sono richieste: coperte di lana, brandine pieghevoli, materassi con cuscini e biancheria da letto, detersivi liquidi per lavatrice e pulizia generale, borsa acqua calda.

E inoltre sono necessari farmaci come: emostatici, antidolorifici, anticoagulanti, antistaminici, antinfiammatori, antipiretici, antivirali, anti tosse, spray gola/naso, antispastici, antiustionali. E ancora materiale sanitario: kit per sutura e trattamento ferite, bisturi monouso sterili, ghiaccio istantaneo, acqua ossigenata, disinfettanti, iodio, deflussori, flebo, cateteri venosi, cerotti larghi, garze larghe, coban, bende (coesiva, orlata, elastica, oculare, all’ossido di zinco), bendaggio d’emergenza, garze con betadine, flaconi di betadine, siringhe 5ml/10ml/20ml, metalline. La macchina umanitarie delle Misericordie di tutta Italia è in moto da diversi giorni e le richieste di aiuto proveniente dell’Ucraina e dalle Nazioni vicine, che stanno accogliendo migliaia di rifugiati, stanno aumentando. In questo momento così terribile, è necessario unire le forze e dare tutto l’aiuto che possiamo dare!

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *