breaking news

Augusta | Escalation criminale, Cna: “auspichiamo un confronto aperto”. Oggi si riunisce il comitato per la sicurezza

20 Gennaio 2022 | by Redazione Webmarte
Augusta | Escalation criminale, Cna: “auspichiamo un confronto aperto”. Oggi si riunisce il comitato per la sicurezza
Cronaca
'
0

Escalation criminale ad Augusta, il presidente della locale Cna Fabio Cannavà : “preoccupazione ai massimi livelli, auspichiamo un confronto aperto con la città”. Si riunisce oggi alle 12,30 il comitato per la sicurezza provinciale convocato da prefetto Giusy Scaduto. Il sindaco Giuseppe Di Mare: “ho la certezza che le forze dell’ordine e tutti gli organi deputati riusciranno ad assicurare alla giustizia i responsabili di questi vili atti”. La Camera del lavoro Cgil chiede al prefetto e al questore di Siracusa di intensificare le indagini.

“Le notizie che in queste settimane sono arrivate da Augusta ci preoccupano e ci convincono, qualora ce ne fosse ancora il bisogno, che anche in presenza di un’emergenza grave come quella attualmente in corso non può essere, in nessun caso, abbassata la guardia sulla legalità e sulla sicurezza”. Lo dichiara Fabio Cannavà, presidente di Cna Augusta, a seguito delle notizie sulle intimidazioni e sugli attentati avvenuti, nei giorni scorsi, a danno di esponenti politici e imprenditori megaresi. “Oltre ad esprimere massima solidarietà alle vittime di questi gesti odiosi e vigliacchi – continua Cannavà – siamo anche soddisfatti per la richiesta rivolta al Prefetto da parte del sindaco di riunire il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, un segnale importante e concreto che conferma la volontà delle istituzioni di non abbandonare il territorio”. “Tuttavia, il nostro auspicio è che in questo momento particolarmente difficile, venga resa partecipe l’intera cittadinanza, anche attraverso la convocazione di un consiglio comunale aperto, ovviamente in piena sicurezza vista la situazione pandemica – conclude Cannavà – sia per dare un segnale di forte unione e condivisione di intenti sia per far capire con i fatti che Augusta non è e non sarà mai in qualche modo identificata da una sparuta frangia di criminali violenti, ma dalla stragrande maggioranza di cittadini e imprenditori per bene”.

Intanto per oggi alle 12,30 il prefetto di Siracusa Giusy Scaduto ha convocato, nella sede della Prefettura, il comitato per la sicurezza provinciale. Sui fatti accaduti nei giorni scorsi in città i carabinieri stanno indagando ad ampio raggio, senza trascurare nessuna ipotesi sulle reali motivazioni che hanno spinto  gli autori degli incendi ad agire. Intanto i militari hanno individuato la persona che avrebbe cosparso di liquido infiammabile la saracinesca di un negozio di autoricambi che si sarebbe scattata un selfie col cellulare dopo aver appiccato il fuoco. “Esprimo vicinanza a tutte le persone che hanno subito questi vili atti; cittadini, imprenditori, commercianti, al consigliere comunale Corrado Amato (la cui automobile è stata incendiata). Nel contempo ho la certezza che le forze dell’ordine e tutti gli organi deputati riusciranno ad assicurare alla giustizia questi malviventi” dichiara il sindaco Giuseppe Di Mare. Anche La Camera del lavoro Cgil di Augusta esterna grande preoccupazione e apprensione per gli atti intimidatori ai danni di numerose attività commerciali e di cittadini. “Chiediamo al prefetto e al questore di Siracusa – dichiara Lorena Crisci segretaria della CdL Cgil – di intensificare le indagini per far luce sugli episodi di questi giorni, affinché tutta la comunità possa vivere con serenità e sicurezza questo periodo già di per sé gravoso per le emergenze dovute al Covid. La crisi legata alla pandemia ha aumentato in maniera esponenziale la povertà e la ripartenza fa una fatica enorme, tutto ciò rischia di far esplodere indebitamento e usura”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *