breaking news

Augusta | Festa della Stella Maris con l’accoglienza del “Relitto 18 Aprile” e la Madonna Addolorata

Augusta | Festa della Stella Maris con l’accoglienza del “Relitto 18 Aprile” e la Madonna Addolorata
Attualità
'
0

La Madonna Stella Maris sarà celebrata sabato 12 e domenica 13 con una messa per tutti i marittimi del mondo e la commemorazione delle vittime di tutte le migrazioni. Domenica nella Nuova darsena sarà accolto il relitto del naufragio del 18 aprile 2015, per l’alto valore simbolico e morale che esso ricopre. Dal mare arriverà la Madonna Addolorata, sarà svelata una grande croce posta accanto al barcone, la Madonna verrà scesa dalla barca e posta accanto alla croce e al relitto. Le celebrazioni saranno tramesse in diretta streaming da Webmarte.

I festeggiamenti per la Madonna Stella Maris, quest’anno, vedranno l’accoglienza del relitto del peschereccio naufragato il 18 aprile del 2015, che ha fatto ritorno ad Augusta nei mesi scorsi. Due le giornate per celebrare Maria Santissima Stella del mare: sabato e domenica prossimi. I festeggiamenti saranno avviati giorno 12 alle 19 nel porticciolo turistico con una messa per tutti i marittimi del mondo, soprattutto per coloro i quali stanno subendo i gravi effetti della pandemia. La funzione religiosa sarà presieduta da padre Buono Ciceri, responsabile mondiale della Stella Maris nel dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale e animata dalla corale Jubileum, diretta dal maestro Luigi Trigilio. Seguiranno l’atto di affidamento dei naviganti a Maria, il suono delle sirene e la benedizione dei natanti, la premiazione degli anziani del mare e un breve omaggio a Maria della corale Jubileum.

Giorno 13 alle 18,30 nella Nuova darsena sarà accolto il relitto 18 Aprile per l’alto valore simbolico e morale che esso ricopre e sarà fatta memoria delle vittime (oltre mille) del naufragio del 18 aprile 2015 a largo della Libia e di tutte le migrazioni, sia attuali, sia del passato. Saranno recitate due brevi preghiere, una della comunità musulmana di Augusta e una della comunità cristiana, Alle 19,30 dal mare arriverà la Madonna Addolorata, accompagnata da don Francesco Scatà, e dopo la benedizione del mare al suono del silenzio di ordinanza verrà lanciata in mare una corona di alloro in memoria di tutti i Caduti del mare. Un quarto d’ora dopo avrà luogo una concelebrazione eucaristica dei sacerdoti di Augusta con l’arcivescovo di Siracusa, monsignor Francesco Lomanto. Sarà poi svelata una grande croce posta accanto al Barcone, la Madonna verrà scesa dalla barca e posta accanto alla croce e al barcone. Con Maria sotto la croce: l’annuncio della maternità della Chiesa verso tutti gli uomini. Successivamente l’arcivescovo celebrerà la santa messa con omelia e al termine della Funzione religiosa il mandato: Con Maria camminiamo sulle orme tracciate dall’Enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti” (padre Enzo Zagarella) e fiaccolata al canto di “We shall overcome”. I festeggiamenti sono stati organizzati da don Giuseppe Mazzotta, direttore diocesano della Stella Maris e dal comandante Claudio Russo, presidente della Stella Maris di Augusta

Il relitto rientrato lo scorso aprile ad Augusta si trova collocato nella Nuova Darsena, dove, come ribadiscono il Comitato 19 Aprile e la Stella Marisi di Augusta, verrà gradualmente realizzato il “Giardino della Memoria”. In città sarà creato anche un “Museo dei Diritti”, un museo diffuso ed in rete con altre realtà museali, sociali e culturali del Mediterraneo. Il barcone, dopo essere stato esposto alla biennale di Venezia e ribattezzato “Barca Nostra” da Christoph Buchel, l’artista che lo ha messo in mostra ha dismesso la sua funzione artistica e ora riassume pienamente quella di pungolo delle coscienze, di testimone non muto, simbolo di tutte le luttuose tragedie delle genti costrette ad attraversare deserti e mari per cercare la felicità.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com