breaking news

Augusta | Fiamma Tricolore scende in campo per l’ospedale Muscatello

Augusta | Fiamma Tricolore  scende in campo  per l’ospedale Muscatello
Politica
'
0

Il commissario della sezione locale Benedetto Giannota: “occorre riattivare i reparti di Ostetricia, Ginecologia e Neonatologia e Pediatrico, altrimenti scompariranno gli augustani di nascita”.

Il declassamento dell’ospedale Muscatello ha visto la chiusura di molti reparti quali Ostetricia, Ginecologia, Neonatologia e Pediatrico. “Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore – afferma il commissario cittadino Benedetto Giannotta –  ha sempre avversato tale improvvida scelta che nei fatti ha depauperato notevoli risorse sanitarie umane e tecniche; basti pensare che ad Augusta operavano i migliori ginecologi e pediatri della Provincia e ad essi si rivolgevano gli abitanti delle Città della Provincia Siracusana.

Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore – continua Giannotta – lancia un grido di allarme perché tra pochi anni, stante l’assenza dei reparti neonatali, potremmo assistere alla scomparsa degli Augustani di nascita; le partorienti sono costrette già da tempo ad emigrare nei territori di Lentini, Siracusa e Catania; una situazione da “terzo mondo” inaccettabile dai megaresi, alla quale una “politica” degna di questo nome deve porre rimedio. 

Il Movimento Sociale Fiamma Tricolore di Augusta – conclude Giannotta –  auspica una riqualificazione del nosocomio con la riapertura dei reparti, con particolare attenzione a quelli prenatali e neonatali e chiede con forza all’Amministrazione della Città, nonché ai responsabili della Sanità della Regione di attivarsi affinchè si provveda in tal senso”.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com