breaking news

Augusta | Fontana imbrattata nell’omonima piazza, immediato l’intervento di ripristino

Augusta | Fontana imbrattata nell’omonima piazza, immediato l’intervento di ripristino
Attualità
'
0

La fontana dell’omonima piazza è stata imbrattata con colorante nero. Immediato l’intervento per ripristinare lo stato dei luoghi da parte di Peppe Di Masi, presidente dell’ “Associazione dei commercianti della Borgata di Augusta” che, in maniera volontaria e a titolo gratuito, ha provveduto ad effettuare di persona l’intervento per cancellare “gli scarabocchi”.

Sono stati imbrattati con scarabocchi di colore nero, gli archi della fontana dell’omonima piazza, meglio conosciuta come piazza America. A ripristinare lo stato dei luoghi è stato Peppe Di Masi, presidente  “Associazione dei commercianti della Borgata di Augusta” che personalmente, in maniera volontaria e a titolo gratuito, si premurato subito di cancellare i segni che deturpavano la struttura. La piazza, che per molti anni è stata lasciata in stato di degrado, è stata l’anno scorso riqualificata. E’ una zona molto frequentata da famiglie e luogo di ritrovo serale per adolescenti.

Lo scorso maggio l’acqua è tornata zampillare di nuovo nella fontana a seguito di un importante intervento di manutenzione straordinaria, reso possibile grazie alla generosità e alla fattiva collaborazione dello stesso Di Masi, il quale da cittadino augustano insieme ad alcuni privati ha sostenuto questa iniziativa trovando nell’amministrazione comunale ascolto e comunione di intenti. L’intervento è rientrato in un più generale progetto di riqualificazione di piazza Fontana. Infatti, dopo anni di totale abbandono e di silenzio alle giuste richieste dei residenti della zona e dei commercianti, l’amministrazione, guidata dal sindaco Giuseppe Di Mare ha proceduto alla sostituzione integrale dell’illuminazione su tutta la piazza con luci a led, garantendo nuovo benessere visivo e risparmio energetico.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *