breaking news

Augusta | Futsal Coppa italia di C1: il Megara Augusta porta a casa il Trofeo

31 Gennaio 2022 | by Francesco Giordano
Augusta | Futsal Coppa italia di C1: il Megara Augusta porta a casa il Trofeo
Sport
'
0

I neroverdi conquistano la Coppa Italia di C1 battendo in finale il Marsala 3-2.

Una gara emozionante fino all’ultimo secondo gioco per i ragazzi di mister Pietro Armenio, che in senza tanti clamori hanno potuto alzare le braccia al cielo, a conferma del valore tecnico e di unione del gruppo squadra. Il commento a fine gara del tecnico Armenio: “E’ stata una giornata piena di emozioni infinite, minuto dopo minuto, pallone dopo pallone. Le promesse vanno sempre rispettate ed onorate, buona la prima, adesso testa alta al campionato e ripartiamo più forti di prima per raggiungere tutto ciò che ancora ci aspetta e che deve venire, siete, dopo la mia, la mia seconda famiglia”.

Un primo tempo sbloccato da Pasqua che si invola solo davanti a Buffa e lo supera con una finta e deposita a porta vuota la palla in rete sbloccando così immediatamente il parziale. Megaresi che come sempre si affidano al solito Pasqua in attacco, che prima coglie il palo, e poi esalta ancora il portiere biancoazzurro avversario che si ripete al 12’ anche sulla velenosa conclusione di Abate. Occasioni che si susseguono da ambo i lati: Al 25’ è capitan Passanisi che impegna Buffa, Pasqua colpisce un palo e sul fronte opposto Sicari si salva sul destro a incrociare di Foderà. Il Megara Augusta accelera e arriva ancora una rete al 30’. Palla persa in uscita da Secco, Abate chiude il triangolo con Garofalo e realizza il 3-1.

Quinto fallo degli aretusei al 18’, ma sono ancora gli stessi, con Passanisi, a sfiorare il 4-2; è miracolosa invece l’uscita al 22’ di Sicari sul tiro a botta sicura di Pizzo. Megara che tiene di più il possesso di palla, giocando anche col cronometro. Su una ripartenza, miracolo di Buffa che rilancia subito, ma Pizzo e Pellegrino perdono l’attimo per finalizzare. Emozioni che si susseguono, Passanisi timbra la traversa al 28’. Altra occasione ancora per un’Augusta che legittima in pieno recupero, Pasqua costringe Buffa a salvarsi in angolo. All’ultimo istante non ravvisato un possibile fallo per il Marsala, mentre Costigliola atterra Passanisi e manda il tiro libero gli avversari che sbagliano con Pasqua ma non c’è più tempo. Dopo l’intervento di Buffa gli arbitri emettono il triplice fischio.

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *