breaking news

Augusta| Futuro del porto roseo: lo ha detto Annunziata in un convegno del Rotary

Augusta|  Futuro del porto roseo: lo ha detto Annunziata in un convegno del Rotary
Attualità
'
0

Conferenza del Rotary Club Augusta, su strategie dei porti e nuove Autorità di sistema portuale, ieri, nel salone del Municipio. I lavori si sono svolti in presenza di un folto uditorio, composto in gran parte da operatori del settore.

“Da oggi in poi Augusta e Catania insieme avranno le loro rispettive ricchezze. In pochi anni organizzeremo uno sviluppo senza precedenti. Questo è un territorio su cui si può fare tanto. Non abbiamo alibi”. Sono queste le parole conclusive dell’intervento di Andrea Annunziata, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare della Sicilia orientale Augusta –Catania alla conferenza sul tema: “La strategia degli scali della nuova Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia orientale. Porti di Augusta e Catania”, organizzata dal Rotary club Augusta col patrocinio del Comune di Augusta e dell’Ordine dei Chimici della Provincia di Siracusa, che ha visto intervenire, oltre ad Annunziata, anche il presidente di Unionports – Cluster di imprese marittime di Augusta, Siracusa e Catania, Davide Fazio.

I lavori si sono svolti, ieri sera, alla presenza del sindaco, Cettina Di Pietro, nel salone di rappresentanza “Rocco Chinnici” del Municipio, che, appena un giorno prima, giovedì mattina, ha ospitato la conferenza stampa per tracciare il bilancio dell’attività svolta in un anno dell’Adsp. Segnali molto positivi hanno lanciato le parole del presidente del nuovo ente portuale, che accorpa gli scali di Augusta e Catania, accolte con ottimismo dai presenti, in gran parte operatori del settore portuale, tra i quali Aldo Garozzo e Cosimo Indaco, rispettivamente ex presidenti delle Autorità portuali di Augusta e Catania. “La ricchezza della nostra città sta nel mare” ha evidenziato il presidente del Rotary club Augusta, Fabrizio Romano mettendo in luce le caratteristiche e le potenzialità del porto megarese.

Annunziata ha ribadito l’importanza dell’individuazione delle aree Zes (zona economica speciale che comporterà agevolazioni fiscali e non solo per le imprese delle aree inserite nella Zes) e dell’utilizzo del Gnl anche perché in Italia si stanno costruendo oltre 300 navi che andranno a metano, puntualizzando che il deposito di gas naturale liquefatto non rappresenta un pericolo né per l’uomo, né per l’ambiente. “Se così fosse – ha sottolineato Annunziata – sarei il primo a oppormi. Non c’è stato un solo incidente accaduto nel mondo a causa del Gnl”. Ha poi annunciato la prossima sigla di un protocollo di intesa con la Marina militare e a tal proposito ha ribadito l’impegno profuso da Marisicilia in tal senso rivolgendosi al comandante, il contrammiraglio Nicola de Felice, presente alla conferenza.

Il presidente dell’Adsp ha fatto sapere che i porti siciliani stanno per riunirsi in associazione e, pertanto giorno 28 marzo Annunziata sarà a Messina. Ha dichiarato che tra le sue priorità oltre alla sviluppo dei  porti di Augusta e Catania ci sono le bonifiche.  Il presidente di Unionports, Davide Fazio ha detto che la vera ricchezza esiste  quando una nave può scaricare e caricare anche nei luoghi più impensati. Un’altra iniziativa che, a suo giudizio, potrebbe dare frutti non indifferenti consiste nella realizzazione di depositi di oli vegetali. “In Italia ce ne sono pochi, ma sono insufficienti. Questi depositi  si trovano soprattutto in nord Europa. In questo territorio potremmo soffrire  di tutto tranne che di disoccupazione dei giovani considerando la presenza dell’industria. Abbiamo bisogno anche di una situazione fiscale più leggera”. Tra i presenti anche il direttore dell’arsenale di Augusta, capitano di vascello, Giuseppe Sica e l’ammiraglio di squadra, Roberto Camerini, già comandante di Marisicilia e oggi impegnato a La Spezia nell’ambito portuale.

 Guarda l’intervento del presidente Andrea Annunziata

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon20
Tweet 20
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com