breaking news

Augusta| Giro in barca e conclusione grest estivo per i disabili della 20 Novembre 1989

Augusta| Giro in barca e conclusione grest estivo per i disabili della 20 Novembre 1989
Attualità
0

Giro in barca per molte famiglie con ragazzi diversamente abili dell’associazione 20 Novembre 1989 e conclusione di “In sella a un sogno” progetto ludico ricreativo destinato ai disabili che si è svolto dall’11 giugno al 30 luglio.

Dal porticciolo di Punta Izzo si sono imbarcati su natanti da diporto. I partecipanti all’iniziativa hanno potuto ammirare Torre Avalos, la Badiazza e altre zone della costa augustana. La giornata particolarmente significativa è stata voluta dalla Marina militare. Presente in rappresentanza del contrammiraglio Nicola de Felice il comandante Giuseppe Ingenito. Sono intervenuti inoltre gli Amici del Porticciolo e dalla Guardia costiera ausiliaria che hanno messo a disposizione le imbarcazioni, il gruppo Croce Rossa Italiana di Augusta comitato di Siracusa con il referente Biagio Tribulato seguito dai volontari in rappresentanza del presidente Francesco Messina. Le famiglie dell’associazione 20 novembre 1989 sono state accompagnate dal vice presidente provinciale Sebastiano Amenta“Questa esperienza per Sirone e Di Mauro che hanno curato la buona riuscita logistica della mattinata – commenta Tribulato – è stata un momento di integrazione e di grande soddisfazione per aver dato la possibilità anche a chi è costretto a muoversi su una sedia a rotelle di poter svolgere delle attività in mare, a chi ha una disabilità anche lieve di potersi emozionare insieme a noi stando vicino al timone di una barca”.

E il 30 luglio per i figli degli associati alla 20 Novembre 1989 si è concluso anche il grest estivo intitolato “In sella a un sogno” iniziativa pro diversamente abili finanziata dalla Esso Raffineria di Augusta con il contributo della ditta Isme dei fratelli Bramanti. Un progetto ludico –ricreativo per bambini e ragazzi con disabilità ha coinvolto numerosi partecipanti dall’11 giugno al 30 luglio nella struttura dell’Adim di contrada Mortelletto. Tre gli incontri settimanali che hanno visto i disabili trascorrere dei momenti di sana allegria e socializzazione. La giornate di mercoledì sono state dedicate all’ippoterapia con i cavalli Luna e Restaire. “In sella a un sogno” è stato realizzato anche grazie ai volontari della cooperativa “L’albero”. Il grest estivo si è concluso lunedì con un’esibizione dei ragazzi che hanno messo in scena la partenza per una crociera dove ognuno ha immaginato di portare oggetti, sogni e speranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com